Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Sarà presentato il 14 giugno a Sarajevo  (h. 18:00 – Kino meeting point) il libro di Matteo Vittuari "Balcani BIO. Attori, politiche e istituzioni: una prospettiva regionale" edito dall’Osservatorio Balcani e Caucaso nell'ambito del Programma di cooperazione decentrata SeeNet II, rete trans-locale per la cooperazione tra Italia e sud-est Europa.  

L’evento è organizzato dall’Università di Sarajevo - Facoltà di Agraria e Osservatorio Balcani e Caucaso, con il supporto di Ministero degli Affari Esteri italiano e Provincia autonoma di Trento.

L’agricoltura biologica nei Balcani è agli inizi ma fornisce già uno stimolo fondamentale per lo sviluppo rurale sostenibile nella regione. Con un’analisi comparata del bio nei paesi del sud-est Europa il volume propone una prospettiva originale sul processo di integrazione nell’Unione Europea.

Intervengono : Aleksandra Nikolić, docente alla Facoltà di Agraria dell'Università di Sarajevo; Matteo Vittuari, autore, docente alla Facoltà di Agraria dell'Università di Bologna. Modera: Andrea Rossini, Osservatorio Balcani e Caucaso.

Il seminario è aperto al pubblico e in lingua inglese e bosniaca.  Info: Osservatorio Balcani e Caucaso  –  0464 424230 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.balcanicaucaso.org.

 

Leggi ulteriori informazioni sul libro