Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

È la Camera di Commercio di Bari ad ospitare il 28 giugno la giornata di confronto: "Smart City e Smart Energy: Italia centro di competenze nel cuore del Mediterraneo", organizzata dal Distretto Produttivo Pugliese delle Energie Rinnovabili e dell'Efficienza Energetica "La Nuova Energia”.

La giornata vuole essere un’opportunità per riflettere con i principali stakeholder territoriali e nazionali sulle nuove frontiere delle Smart Energy Grids, le reti energetiche intelligenti che sono tecnologia abilitante fondamentale per una gestione più efficiente e sostenibile della domanda energetica e per la creazione di nuovi servizi per i consumatori.

Il rilancio del Sistema Italia passa soprattutto dalla valorizzazione del territorio, secondo una strategia nazionale in grado di presentare dinamiche incentivanti per uno sviluppo interno guardando, al tempo stesso, a processi sovranazionali.

L’evento del 28 giugno a Bari ha l’obiettivo di valorizzare le eccellenze del Mezzogiorno nei segmenti energia e servizi pubblici, con un forte riferimento quindi ai progetti di Smart City.Un percorso di eventi che parte dalla Puglia, in grado prima di altre regioni di raccogliere sfide orientate all’innovazione. L’esperienza, i progetti, i risultati, e soprattutto gli obiettivi che Regione Puglia si è data per favorire sia la diffusione di reti intelligenti sia azioni di Smart Specialization, possono contribuire alla nascita di altri distretti nelle diverse regioni del Mezzogiorno, in grado di ridare il meritato peso agli enti locali fornendo al tempo stesso elementi al Paese per darsi concreti obiettivi “di sistema”.

L’evento è realizzato in collaborazione con Commissione Europea, Regione Puglia, Comune di Bari, WEC Italia, Aeeg, Associazione Nazionale Produttori di Apparecchi Domestici e Professionali, Anie Energia, Assoautomazione, MISE, MIUR, Assoelettrica, Federutility, Energia Concorrente, Associazione Italiana Industria Cavi e Conduttori Elettrici, Confindustria Digitale, Associazioni Consumatori.

Per partecipare all’evento è necessario registrarsi. L’iscrizione è gratuita e si effettua collegandosi al portale www.industriaenergia.it  nell’area eventi.

Per maggiori dettagli consulta il icon programma (171.12 kB)