Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

L'Anno della cultura italiana negli Usa 2013 ora è anche sui telefonini di ultima generazione. È nata, infatti, "Italy in US 2013", un'applicazione per Iphone e Android che permetterà agli utenti di orientarsi meglio tra i tantissimi eventi in programma. L'applicazione raccoglie tutte le iniziative dell'Anno, divise per categoria e per area geografica.

Tramite la geolocalizzazione e l'uso di una mappa interattiva, sarà possibile trovare in modo immediato gli eventi in cartellone, scoprirne i dettagli e creare liste di eventi preferiti. Per scaricarla gratuitamente è sufficiente andare su Appstore o GooglePlay, a seconda della versione richiesta (Iphone o Android).

"Considerato l'interesse crescente che le numerosissime iniziative dell'Anno della Cultura Italiana stanno riscuotendo - ha spiegato l'Ambasciatore italiano a Washington, Claudio Bisogniero - abbiamo voluto mettere a disposizione di tutti coloro che vogliano seguirle uno strumento in più rispetto al sito web, alla pagina Facebook ItalyinUS2013 e all'hashtag Twitter #2013ItalianYear".

L'applicazione nasce dalla collaborazione tra l'Ambasciata d'Italia a Washington e Mapp2app, società americana con sede a San Francisco ma dal cuore tutto italiano, che ha realizzato una piattaforma per la creazione di applicazioni in ambito turistico grazie alla quale è possibile realizzare app per smartphone in pochi, semplici passi. Una piattaforma che si èrivelata adatta anche agli eventi del "2013", che interessano più di 50 città statunitensi.