Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il segretariato dell'Unione per il Mediterraneo (Upm) organizzerà un 'Business Forum' nel quadro del dialogo 5+5 il prossimo 23 ottobre, al quartier generale a Barcellona. Il segretariato dell'Upm ha ricevuto il mandato dai capi di Stato e di governo del gruppo 5+5, che includono Algeria, Libia, Marocco, Mauritania e Tunisia nella sponda Sud del Mediterraneo, insieme ai partner europei di Italia, Malta, Francia, Spagna e Portogallo.

Secondo quanto riferisce il sito web di Enpi (www.enpi-info.eu), per preparare l'organizzazione di questo forum, il segretariato dell'Upm, insieme all'Istituto europeo del Mediterraneo (Iemed), hanno messo in piedi un comitato ad hoc, che coinvolge i rappresentanti dei 10 governi e le maggiori associazioni di business del Mediterraneo occidentale.

Il comitato è incaricato di definire le priorità e il programma del forum e terrà una riunione a settembre. (ANSAmed)