Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Una nuova iniziativa dell’UE darà ai giovani le competenze di cui hanno bisogno per avere successo nel XXI secolo. Entro il 2020 più del 90% dei posti di lavoro in Europa richiederà delle competenze informatiche, il che riflette la crescente presenza della tecnologia nella nostra vita quotidiana. Ciononostante, molte scuole e università non dispongono delle risorse, della connettività o delle attrezzature necessarie per tenere il passo con questo cambiamento.

Per porre rimedio al problema e garantire che i cittadini europei siano in grado di competere nell’era digitale, l’UE ha varato l’'iniziativa "Opening up Education". L'obiettivo è aumentare le risorse disponibili per gli studenti, gli istituti di istruzione e gli insegnanti e migliorare le infrastrutture e la connessione a Internet nelle scuole.

La nuova iniziativa europea rientra nell'ambito di un piano generale dell'UE per ampliare le competenze informatiche in Europa. Nonostante il ruolo sempre più importante svolto dalle tecnologie digitali nella società di oggi, solo pochi di noi sanno come funzionano i nostri smartphone e computer portatili. Lanciando la nuova strategia, la commissaria per l’Istruzione Androulla Vassiliou ha dichiarato: "Non è sufficiente capire come utilizzare un'applicazione o un programma; abbiamo bisogno di giovani che ne sappiano creare di propri." L'iniziativa darà ai giovani le competenze di cui hanno bisogno per il loro futuro lavoro e creerà risorse umane creative e intraprendenti per il mercato del lavoro europeo. 

Uno degli strumenti concreti che la Commissione sta introducendo è il nuovo sito Open Education Europa che consentirà a studenti, insegnanti e al pubblico in generale di utilizzare e condividere gratuitamente le risorse digitali. Tutti i materiali didattici prodotti con i finanziamenti dell'UE saranno liberamente accessibili per gli utenti sul sito. Quest'ultimo offrirà anche una piattaforma agli insegnanti e agli studenti per scambiare opinioni, promuovere un migliore utilizzo delle tecnologie digitali nell’insegnamento e condividere le migliori pratiche.

L'iniziativa "Opening up Education" affronterà anche altri temi riguardanti l'istruzione digitale in Europa. L'UE darà un maggiore sostegno per insegnare ai docenti ad utilizzare le tecnologie digitali in classe ed erogherà finanziamenti per migliorare l'accesso alla banda larga e ai mezzi informatici nelle scuole e università.

Per approfondimenti: Piano d'azione "Opening up Education"