Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Milioni di persone ogni giorno vivono in pericolosi teatri di guerra. Molte sono le missioni di pace sparse per il mondo, che richiedono grande responsabilità, perseveranza e soprattutto diplomazia. Il tradizionale impegno internazionale in missioni di pace e umanitarie non riguarda più soltanto gli aspetti militari e di sicurezza, ma un insieme di attività volte al consolidamento della pace che vanno dall’ordine pubblico all’amministrazione civile, dallo Stato di diritto al controllo delle frontiere.

Posta la stretta connessione esistente tra peacekeeping, peacebuilding e nationbuilding, l’Italia e l’UE sostengono con convinzione sia sul piano logistico e operativo sia sul piano della formazione che della dotazione finanziaria le azioni di pace condotte o autorizzate dall’ONU.

Per parlarne l’Università di Bari Aldo Moro, insieme al Centro di Informazione dell’Unione europea Europe Direct Puglia e al Centro di Documentazione Europea, hanno organizzato per il 7 novembre alle ore 10.00 nell’Aula Vincenzo Starace dell’Università di Bari, Palazzo “Pasquale Del Prete” (P.zza Cesare Battisti n.1 - II Piano), un seminario sul tema.

Relatrice Letizia Rossano, funzionario dell’Ufficio di Coordinamento per le questioni umanitarie dell’ONU. che terrà un intervento dal titolo” "Le operazioni di pace e i processi di mediazione delle Nazioni Unite. La collaborazione tra ONU e EU". Introducono i Proff. Giovanni Cellamare e Marina Castellaneta.

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - http://biblioteca.consiglio.puglia.it/europedirectpuglia