Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

È stato presentato oggi all'ambasciata italiana a Mosca, alla presenza di numerosi rappresentanti dei tour operatori locali, il primo sito internet in lingua russa, dedicato al turismo in Italia.Italiagodturisma.com nasce come strumento per promuovere le iniziative dell'Anno incrociato del turismo, lanciato a novembre a Trieste dal presidente Vladimir Putin e dal premier Enrico Letta, e che prevede circa 200 eventi - tra concerti, mostre, festival di cinema e workshop - volti alla promozione del nostro Paese sul mercato russo, realtà tra le più promettenti per il 2014.

Sotto la supervisione dell'ambasciata italiana a Mosca e con il sostegno delle regioni e dell'Agenzia Nazionale del Turismo (Enit), il sito conta al momento 127 pagine, 1100 fotografie e 62 video, in cui non solo si racconta il territorio dal punto di vista cultuale, enogastronomico, naturistico, ma si offrono informazioni sul rilascio dei visti e il calendario degli eventi in Italia.

Una sezione a parte sarà dedicata all'Expo 2015, mentre con la collaborazione dell'Associazione degli Operatori Turistici Russi (Ator) sarà sviluppato il progetto 'Russian Friendly', per tagliare l'offerta delle nostre strutture ricettive sulla base delle esigenze del turista russo.

"Spero che il sito sia uno strumento non solo d'informazione, ma anche di aiuto ai tour operator per studiare pacchetti sull'Italia", ha detto in conferenza stampa l'ambasciatore d'Italia a Mosca, Cesare Maria Ragaglini. L'Anno del turismo è anche sui social network, da Facebook a Twitter e Vkontakte".

Qui il link per la consultazione