Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Sui social media il racconto di Expo Milano 2015 è già iniziato con disegni, immagini, video e piccole storie su ciò che l'esposizione universale sarà e sui modi in cui verrà articolato il suo tema portante 'Nutrire il pianeta. Energia per la vita'. Si è insediata da 20 giorni infatti la nuova squadra social media di Expo, formata da professionisti e da studenti del Politecnico e dello IULM che ogni sei mesi si alterneranno nel lavoro.

"Gli attori coinvolti nel racconto sono tanti - ha spiegato la responsabile Social Media Expo, Susanna Legrenzi, in occasione della Social Media Week di Milano - l'idea è di coinvolgerli tutti per trasformare Expo in un grande contenitore di storie".

Tanti i progetti da sviluppare: "uno basato sul visual story-telling - ha detto - per comunicare anche con le immagini. Un sistema di mappe e pittogrammi che completeranno l'immaginario di Expo. Un progetto sarà realizzato coinvolgendo gli studenti stranieri che vivono a Milano, saranno loro a dare il benvenuto in una video, nella loro lingua madre, ai conterranei che verranno a Milano per l'esposizione”

"Il lavoro che facciamo - ha spiegato il responsabile Social Media Expo, Stefano Mirti - lo archiviamo e lo condividiamo anche perché possano nascere esperienze simili. La vera sfida - ha aggiunto - è che questo racconto possa toccare soggetti diversi e generare altri progetti".

Per approfondimenti su Expo 2015, consulta il sito ufficiale e le pagine social