Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Anche l'Italia protagonista al XXI Festival Internazionale del Libro che si svolgerà dal 24 al 27 aprile a Budapest. Nello Stand Italia, organizzato dall’Istituto italiano di Cultura, verranno presentate le produzioni di alcune tra le più importanti case editrici nei diversi settori: letteratura, saggistica, libri per l'infanzia, arte. Tra le tematiche di maggiore interesse: "Il cibo a regola d'arte" per scoprire gusti, maestri e territori dell'Italia e "Il suono e l'inchiostro", un viaggio nel ritmo dell'Italia contemporanea per scoprire il dialogo tra poesia e canzone d'autore.

Nell'ambito della manifestazione sono previsti incontri con alcuni scrittori italiani. Giuseppe Lupo presenterà il suo libro, "Viaggiatori di nuvole" la cui traduzione in ungherese è già' stata avviata. Marco Magini, autore del libro "Come fossi solo" rappresenterà l'Italia al Festival Europeo degli scrittori di opera prima, evento che si svolge tradizionalmente all'interno della fiera.

Il Festival conta ogni anno circa oltre 50 mila visitatori provenienti da numerosi paesi e ospita oltre un centinaio di stand nazionali e internazionali.