Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

È stato presentato nei giorni scorsi a Lecce il TEATRO DEI LUOGHI FEST 2014, la rassegna promossa da Cantieri Teatrali Koreja, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (POIn – Programma Operativo Interregionale “Attrattori Naturali, Culturali e Turismo” (FESR) 2007-2013 - Asse I - Servizi di valorizzazione Integrata - Spettacolo dal vivo), Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia, Lecce 2019.

Dal 20 al 24 luglio p.v. nei luoghi più suggestivi della città (Cantieri Teatrali Koreja, Masseria Sant’Angelo, MUST, Teatro Romano, Ex Convento degli Olivetani, Palazzo Tamborino-Cezzi), si susseguiranno cinque intense giornate di teatro, musica, arte, danza e performances con il coinvolgimento diretto della cittadinanza..

TEATRO DEI LUOGHI vuole essere un’occasione per ricreare comunità. Un modo per scoprire sguardi diversi attraverso la partecipazione diretta di una comunità. Un cambio di prospettiva nel rapporto tra individuo e luoghi, tra identificazione e appartenenza.

In cartellone un programma fitto con quattro anteprime nazionali e momenti di incontro e scambio con artisti e ospiti internazionali.

Lungo la direzione di ricerca intrapresa negli anni precedenti, in anteprima nazionale  il 24 luglio CANTO D’ANIME, la FESTA/CONCERTO del Teatro dei Luoghi all’ex Convento degli Olivetani risultato del lavoro che il regista Domenico Castaldo ha portato avanti con un gruppo di 40 migranti e non residenti a Lecce. Durante la serata saranno premiati i vincitori del Concorso EXTRA LECCE raccontare la città, che si proponeva di promuovere l’elaborazione artistica dei migranti e il loro personale sguardo su Lecce.

Il 21 luglio  debutta IL MATRIMONIO  il nuovo lavoro di Koreja con la regia di Salvatore Tramacere tratto da Il Matrimonio di Nikolaj Vasil'evič Gogol': una rilettura del testo dove uomini e donne cercano l’intimità grazie a un sensale mediatico e come in una trasmissione televisiva dove tutto è finto, costruito alla perfezione, si confrontano a botte di colpi di scena. E prima assoluta anche per SOGNO IN SCATOLA (24 luglio) lo spettacolo di Koreja dedicato ai più piccini recentemente presentato al Maggio all’Infanzia di Bari.

Nella splendida cornice del Teatro Romano, esclusiva regionale per  IL GIUDIZIO DELLE LADRE la performance di Luigi Presicce ispirata dagli affreschi di Giotto della Cappella degli Scrovegni a Padova che vede coinvolti 30 giovani pugliesi.  Un attesissimo appuntamento con uno degli artisti di punta dell’arte contemporanea internazionale curato da Marinilde Giannandrea in collaborazione col MUST di Lecce (23 luglio).