Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

La Copeam (Conferenza Permanente dell'Audiovisivo Mediterraneo) ha annunciato il lancio del premio "Storie di Rifugiati: Sguardi dal Sud", che verrà consegnato il 20 settembre 2014, nell'ambito della 66a edizione del Prix Italia a Torino. Il premio è rivolto al miglior filmato - reportage, cortometraggio o documentario - che affronti il drammatico tema dei rifugiati.

Il bando di selezione - con scadenza 15 luglio - è aperto a televisioni e produttori indipendenti del Sud (Maghreb, Africa sub sahariana, Medio Oriente).

Alla cerimonia di premiazione a Torino e alla proiezione di una selezione dei filmati pervenuti, seguirà un dibattito di approfondimento sulle questioni affrontate con personalità italiane e internazionali.

Il Segretario Generale della Copeam - Pier Luigi Malesani - ha dichiarato che "l'attività di sensibilizzazione sui problemi dei rifugiati nell'area del Mediterraneo è tra le priorità dell'Associazione e sono in cantiere numerose iniziative su questo tema".