Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

In occasione di Expo Milano 2015, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e il Politecnico di Milano organizzeranno un workshop sul rapporto fra cambiamenti climatici, agricoltura e sicurezza alimentare nei Paesi in via di sviluppo. Il workshop si svolgerà a Milano nel mese di giugno 2015.

In particolare il workshop, attraverso un approccio multidisciplinare e partecipativo, verterà su:

• gli impatti dei cambiamenti climatici e le azioni di adattamento e resilienza ai cambiamenti climatici;

• le migliori pratiche di mitigazione nei settori agricolo e agroalimentare nei Paesi in via di sviluppo;

• i mercati dei certificati di CO2 nei Paesi in via di sviluppo e l’utilizzo dei canali del “fair trade”.

Il workshop mira a accogliere e rendere visibili, in concomitanza con l’EXPO 2015, i migliori progetti, le tecnologie più innovative e gli approcci più efficaci per la riduzione delle emissioni di CO2 nel settore agroalimentare e di sviluppo rurale, applicabili nei Paesi maggiormente vulnerabili dal punto di vista della sicurezza alimentare.

Le ONG interessate sono invitate ad inviare le esperienze e i progetti di più significativi, sui temi prima richiamati, realizzati nei Paesi in via di sviluppo. Saranno selezionate le buone pratiche più rilevanti ed innovative che verranno illustrate, dalle stesse ONG, all’interno del workshop in sessioni di presentazione appositamente dedicate.  Le proposte vanno inviate, entro venerdì 13 marzo 2015, massimo 5 cartelle formato A4 (possono essere allegate foto o altri materiali digitali).  Oltre alla presentazione durante il workshop, ai progetti selezionati sarà garantita visibilità attraverso la realizzazione di una poster session dedicata e la preparazione di video e di altro materiale.

Il workshop rappresenterà inoltre l’occasione per costruire sinergie virtuose fra il mondo accademico e il mondo della cooperazione, favorendo la definizione di politiche, progetti, processi e tecnologie che fronteggino gli impatti dei cambiamenti climatici, rafforzino i sistemi agricoli locali, assicurino un corretto accesso al cibo, prevedano e anticipino i cambiamenti e rendano le comunità locali autonome e sostenibili.

I risultati del workshop saranno elaborati in un’Agenda di proposte per favorire l’accesso delle ONG al mercato volontario dei crediti di CO2, anche quale strategia utile al co-finanziamento dei progetti di cooperazione.  L’Agenda, costruita di concerto con le ONG che parteciperanno al workshop, sarà presentata in un evento conclusivo che si svolgerà durante EXPO Milano 2015.

Il workshop sarà organizzato in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore – Laboratorio UCSC ExpoLAB. Inoltre saranno coinvolti gli organizzatori del simposio sul “fair trade” che si terrà al Politecnico di Milano nel maggio 2015, al fine di garantire il coordinamento reciproco e favorire la partecipazione di ONG internazionali al workshop.

Per maggiori informazioni: Michele Merola, Politecnico di Milano, Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel: 02/23998683