Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il 4 giugno a Bari l’evento di presentazione dei risultati del progetto che mira a sviluppare l’imprenditorialità innovativa green in Puglia e in Grecia.

Sviluppare l’imprenditorialità innovativa, promuovendo l’adozione di soluzioni innovative in direzione green, e rafforzare la cooperazione tra Grecia e Italia, attraverso lo scambio di soluzioni e tecnologie a vantaggio della risoluzione di problemi comuni.

Sono queste le principali finalità di Green Business Innovation, il progetto transnazionale del quale verranno illustrati i principali esiti a Bari giovedì 4 giugno (ore 09.00 - 12.30) nel corso dell’evento finale italiano di progetto, organizzato dall’ARTI - Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione della Puglia.

L’iniziativa costituisce l’occasione per presentare soluzioni innovative e buone pratiche nell’ambito green realizzate in Puglia e dimostrare con esempi concreti i vantaggi della green economy, attraverso le testimonianze di alcuni dei beneficiari.

A seguito dei saluti istituzionali di Carlo Gadaleta Caldarola dell’ARTI, Caterina Dogaki, dell’EEDE - Hellenic Management Association, Vasiliki Rigatou dell’Università di Patrasso, Annamaria Annichiarico di Tecnopolis, Dimitris Karavatos del Segretariato Tecnico Congiunto e Bernardo Notarangelo – dirigente del Servizio Mediterraneo della Regione Puglia, verranno presentati i risultati del progetto attraverso un video riassuntivo delle principali attività realizzate e attraverso le testimonianze portate da alcuni dei beneficiari del progetto sulle attività seminariali e di consulenza aziendale svolte.

Successivamente sarà la volta della premiazione dei primi tre classificati al premio di eccellenza dell’imprenditorialità green “Green Entrepreneurship Excellence Award”, istituito dall’ARTI e conferito alla più innovativa proposta di prodotto o servizio nel campo dell’innovazione ecosostenibile.

Il premio di eccellenza era rivolto alle piccole e medie imprese pugliesi con l’obiettivo di dare visibilità alle buone pratiche e ai progetti sostenibili da un punto di vista ambientale e ha visto la partecipazione di 20 imprese locali che hanno presentato altrettanti prodotti o servizi nel campo dell’innovazione ecosostenibile. Sarà premiata la Encosys di Montemesola (TA) e il suo SEM (Storage Energy Management), un sistema di accumulo e rigenerazione dell’energia cinetica degli ascensori, che trova applicazione anche nel settore industriale per la gestione dei macchinari. In occasione della cerimonia, verranno proiettati il video spot e il video istituzionale del prodotto vincitore, entrambi realizzati da operatori professionali messi in palio dal premio.

 

Al termine dell’evento, verrà inoltre consegnato il catalogo che raccoglie le descrizioni dei 20 prodotti o servizi nel campo dell’innovazione ecosostenibile che hanno partecipato al “Green Entrepreneurship Excellence Award” e dei video realizzati durante le attività seminariali.

 

Sviluppato in partenariato fra Grecia e Italia, Green Business Innovation ha previsto che sui due territori oggetto di intervento i partner attivassero alleanze con soggetti istituzionali e imprenditoriali, al fine di costituire un network permanente orientato alla green economy, sostenere concretamente lo sviluppo di nuove imprese innovative portatrici di soluzioni green affiancandole nella loro fase di start up, promuovere scambi di informazioni, di persone, di prodotti e servizi in una logica transfrontaliera.

Il progetto, che ha avuto inizio nell’aprile del 2013, è cofinanziato dall’Unione Europea - Fondo per lo Sviluppo Regionale (FESR) all’interno del Programma di Cooperazione Territoriale Europea Grecia-Italia 2007-2013 e da fondi nazionali di Grecia e Italia ed è realizzato da una partnership composta da Hellenic Management Association (EEDE), capofila; Università di Patrasso, Dipartimento di ingegneria meccanica e aeronautica; Tecnopolis Parco Scientifico e Tecnologico; ARTI - Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione della Puglia.

Per il progetto Green Business Innovation, l’Agenzia ha fornito il proprio contributo nella realizzazione di tutte le azioni previste, occupandosi in particolare dell’organizzazione di due eventi (Open Day “Innovazione Imprenditoriale Verde” e Business meeting “Quali opportunità per le PMI”), della redazione dell’analisi dello stato dell’arte in Italia e Grecia “Green Business Innovation in the cross-border area”, dell’istituzione del Green Entrepreneurship Excellence Award, della realizzazione di 14 consulenze aziendali in materia di eco-innovazione, eco-design e green packaging e dell’organizzazione di 3 moduli seminariali che hanno coinvolto oltre 70 partecipanti. Particolare interesse hanno riscosso questi ultimi, realizzati al fine di migliorare le competenze dei partecipanti in tre macrotematiche: eco-innovazione volta alla riduzione di consumi energetici; eco-design applicato ai beni prodotti dalle PMI pugliesi, volto a favorire studi ed approcci che aiutino a progettare beni che utilizzino risorse, materiali e processi produttivi rinnovabili, con un minor impatto nell’ambiente naturale; green packaging attraverso interventi diretti a progettare e realizzare imballaggi ecocompatibili ed ecosostenibili.

Tutte le informazioni sul progetto Green Business Innovation e sul premio sono disponibili sul sito www.greenbusinessinnovation.eu.

icon Programma Evento Finale (609.41 kB)

icon Final Event Agenda (681.76 kB)