Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Mercoledì 29 luglio (ore 19.30), presso l’Ex Macello di Putignano (Ba) gestito dal Consorzio I Make, verrà presentato “Cultivar, Knowledge Management per la creazione d’impresa”, una proposta operativa che ha l’obiettivo di promuovere la cultura della micro-imprenditorialità.

Il progetto, promosso dall’Associazione Warrols, in partnership con Confindustria Bari e Bat, Confimprese Bari e Bat e Promotori del Benessere Srl, è risultato vincitore del bando regionale “Laboratori Urbani Mettici le Mani – Avviso pubblico per organizzazioni giovanili”.

Attraverso un percorso innovativo, il progetto si propone di incontrare e coinvolgere la comunità locale (giovani, imprenditori, professionisti, enti no profit, etc.), per far rete, stimolare ed ispirare giovani (e meno giovani) ad attivare le risorse proprie e del territorio, con l’obiettivo di accompagnarli a tradurre le loro idee in progetti di auto-impiego. Per far ciò, l’Associazione Warrols utilizzerà il “Metodo Cultivar”, ideato e già sperimentato da “Culturadalbasso” un’impresa sociale e start up innovativa piemontese che si occupa di formulare percorsi per accompagnare i territori, le organizzazioni e le persone a generare valore economico e sociale, scommettendo sul capitale umano e sulle relazioni.

Nel progetto “Cultivar Knowledge Management per la creazione d’impresa” i servizi già promossi con efficacia nell’ambito del progetto “Save Town” saranno implementati da un metodo di progettazione partecipata che prevede l’utilizzo di un mix di strumenti innovativi come il Design Thinking, il Business Model Canvas, il Networking e il Coaching individuale e di team.
Tutte le attività progettuali si svolgeranno all’interno dell’ex Macello Comunale di Putignano, a cominciare da mercoledì 29 luglio alle 19.30 con la presentazione ufficiale del progetto.

Maggiori informazioni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
3335657291
FB: Cultivar Putignano