Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Martedì 21 e giovedì 23 novembre 2017 si svolgeranno anche a Bari gli European Employers' Days, l'iniziativa promossa per il secondo anno consecutivo dalla Commissione Europea per favorire, in tutti i Paesi membri, un dialogo costruttivo fra gli attori del mercato del lavoro: imprese, enti formativi e servizi pubblici per l'impiego.“Contatti Virtuosi tra impresa e formazione” è il titolo del doppio evento, organizzato da EURES Puglia e Porta Futuro Bari presso la sede del Jobcenter del Comune di Bari (via Crisanzio, Ex Manifattura dei Tabacchi) e, il secondo giorno, al Villaggio del Fanciullo "San Nicola" (Piazza Giulio Cesare, 13) in collaborazione col Cifir e con l'Istituto Eccelsa.

Il primo appuntamento sarà un seminario tecnico dedicato alle imprese ICT - industria digitale e ai professionisti della formazione mentre la seconda giornata sarà un convegno aperto a tutti e incentrato sul settore del turismo e della ristorazione.

La due giorni barese proverà a rinvigorire il dialogo tra imprese ed enti di formazione, sullo sfondo di due settori d'eccellenza dell'economia pugliese: l'ecosistema digitale, dallo sviluppo software al marketing e alla comunicazione online (Day 1), e l'universo turistico, in primis ricettività e ristorazione (Day 2).

Alla luce di un mercato del lavoro sempre più alla ricerca di profili professionali specializzati, le parole d'ordine diventano programmazione e sviluppo di competenze. Il contatto fra i due mondi dovrà favorire sia le aziende, in crescente difficoltà nell'individuare candidati adatti alle proprie esigenze, sia gli enti di formazione, chiamati a formare profili professionali specifici, in linea con la reale offerta di lavoro.

Alla manifestazione hanno aderito l'Associazione Italiana Formatori (A.I.F.), delegazione della Puglia; la Federazione Italiana Cuochi (F.I.C.); l'Istituto Eccelsa; il Cifir e la CNA Puglia. Media partner dell'iniziativa saranno le associazioni Segnali di Fumo e Il Vaso di Pandora.

Le iscrizioni potranno essere effettuate tramite il portale www.portafuturobari.it

Qui il PROGRAMMA COMPLETO