Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si terrà mercoledì 16 maggio, a bordo della nave “Rigel III”, ormeggiata nel porto di Bari, la presentazione del volume "La memoria del vento 50 anni di Albania nel racconto fotografico di Luca Turi". L'opera, a cura del capocronista della “La Gazzetta del Mezzogiorno” Carmela Formicola è pubblicata per i tipi della “Florestano  Edizioni”. Il progetto è stato fortemente voluto dalla compagnia di navigazione “Ventouris Ferries”, in particolare dal commissario di bordo, Dimitris Delintadakis.

Alle 18, sul ponte 6 della "Rigel III", Nicoletta Virgintino intervisterà il direttore de "La Gazzetta del Mezzogiorno" Giuseppe De Tomaso sui legami tra la comunità barese e quella albanese e sulle testimonianze che il volume contiene. All’evento parteciperanno le più alte cariche civili e militari.

A bordo, l’iniziativa prenderà il via intorno alle 17.30 con l’apertura di una mostra fotografica del fotoreporter barese che sarà possibile visitare, sui ponti 5, 6 e 7: oltre 150 pannelli che raccontano, attraverso gli scatti di Luca Turi, la storia del popolo del Paese delle Aquile, compreso il noto sbarco della nave Vlora nel 1991 nel porto di Bari, carica di oltre 20.000 profughi alla ricerca di una nuova vita, lontano dalla povertà.

Il giorno successivo, sempre a bordo della stessa nave, in mattinata, si svolgerà la presentazione dell'opera nel porto di Durazzo alla presenza del premier albanese Edi Rama e delle più illustri autorità nazionali albanesi.

Per i giornalisti: al termine della presentazione sarà possibile imbarcarsi e raggiungere Durazzo per documentare la presentazione del volume nella città di Durazzo. Per i cronisti interessati è necessario inviare fotocopia del documento d’identità.

Per info e contatti:
Annadelia Turi – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0039 348/4949204