Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si terrà venerdì 29 giugno 2012 a Bologna, con il titolo "Il futuro costruito sul presente", la conferenza annuale del Programma di cooperazoine transnazionale SEE – South East Europe, attesa come l'evento chiave della cooperazione territoriale nel 2012 per il Sud Est Europa. Il convegno vuole essere un forum in cui, attraverso un dibattito di carattere politico e tematico, si interpretino i risultati del programma in vista delle sfide future.


In questi anni il Programma SEE ha fatto tanta strada, affrontando e superando sfide difficili per la natura stessa dell’area eleggibile, tra le più complesse e variegate. Sono stati fatti passi importanti per avvicinare stati membri e non dell’UE, in nome dello sviluppo regionale come concetto sostenibile, a beneficio di tutti i popoli. La conferenza annuale 2012 guarda ora al futuro, in vista del prossimo periodo di programmazione, per individuare le nuove sfide che attendono l’Europa, formulare ipotesi sulle evoluzioni possibili del quadro politico, facendo il punto sui risultati del periodo di programmazione passato.

Invitati i rappresentanti del Parlamento europeo, le Autorità del Programma e i rappresentanti dei paesi IPA ed ENPI. La conferenza coinvolgerà fino a 400 partecipanti, tra cui professionisti, rappresentanti della Commissione europea, del Parlamento europeo, funzionari governativi ed esperti provenienti dai paesi dell'Europa sudorientale, oltre a rappresentanti di organizzazioni internazionali e università.

Approfondimenti:
- Conferenza SEE 29 giugno 2012
- Programma SEE