Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Giovedì 30 maggio, presso l'Auditorium dell'Istituto Grimaldi Lombardi, in via Lombardia n.1 a Bari, alle ore 9.30 si terrà la presentazione del videogame in 3D realizzato dall’Autorità Portuale del Levante nell’ambito del progetto di cooperazione internazionale TEN ECOPORT, finanziato dal Programma South East Europe (SEE), di cui il Politecnico di Bari è capofila.

Il progetto TEN ECOPORT ha lo scopo di definire regole comuni per la gestione ambientale nelle aree portuali del Mar Adriatico, del Mar Ionio e del Mar Nero e per lo sviluppo dei traffici marittimi nelle stesse zone. Il progetto ha l’obiettivo di migliorare l’integrazione territoriale, economica e sociale di città portuali di Grecia, Montenegro, Croazia, Albania, Bulgaria, Romania ed Italia e, in particolare, di creare protocolli e metodologie di gestione, condivise fra gli attori della gestione delle aree portuale con il supporto di Enti universitari e Centri di ricerca, al fine anche di proporre e favorire normative comunitarie adeguate, non solo a vantaggio dall’ambiente ma anche per una corretta concorrenza nel libero mercato.

L’Autorità Portuale del Levante, in attuazione del suo ruolo di coordinamento di alcune delle attività previste dal progetto, intende sensibilizzare la popolazione sulle tematiche della gestione dei rifiuti e, in particolare, della raccolta differenziata. A tal fine ha ideato e prodotto - sulla scia di un’attività analoga avviata dalla Regione Puglia nei mesi scorsi - un nuovo episodio di un videogioco della serie “ECOWARRIORS - I paladini dell’ambiente” ambientato interamente nel porto di Bari.

Il videogame è stato creato in collaborazione con un gruppo numeroso di ragazzi delle prime classi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Grimaldi-Lombardi che, sotto la guida attenta di alcuni docenti e della dirigente scolastica, durante gli scorsi mesi invernali, hanno creato la storia, immaginato e disegnato il nuovo personaggio eroe, Vicky, ed anche tutte le domande dei questionari educativi, che sono parte integrante del videogioco.

Il videogioco, che in una prima fase sarà divulgato in italiano ed inglese, potrà essere utilizzato sia sul proprio pc ma soprattutto direttamente on line dando al giocatore la possibilità di diventare parte della comunità internazionale degli ECOWARRIORS ed affrontare sfide senza frontiere.

Con questa attività l’Autorità Portuale del Levante vuole farsi parte attiva nel difficile compito di divulgazione delle buone pratiche di gestione di attività eco compatibili facendosene promotore in prima linea e contribuendo, insieme all’Istituzione scolastica, a formare giovani cittadini rispettosi dell’ambiente e amanti del proprio porto e del mare.

 

Qui il icon programma dell'evento (99.9 kB)