Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Gli esperti nazionali distaccati (END) svolgono un duplice ruolo: offrono alla Commissione Europea l'esperienza maturata nei settori di loro competenza e, successivamente, mettono a disposizione dell'amministrazione nazionale la conoscenza delle politiche comunitarie acquisita durante il periodo di distacco. Gli END provengono di norma dall'amministrazione pubblica dei paesi dell'UE, per cui la stragrande maggioranza è costituita da funzionari pubblici nazionali, regionali e locali.


Oltre ai funzionari nazionali, possono essere distaccati alla Commissione anche esperti provenienti da organizzazioni internazionali, università, centri di ricerca e organismi che appartengono al settore pubblico, in particolare per lavorare nei settori in cui la Commissione richieda espressamente le loro competenze e conoscenze specifiche. In quanto END si lavora al fianco di funzionari della Commissione, contribuendo a realizzare gli obiettivi strategici definiti dalla eispettiva direzione generale o dal servizio a beneficio dei cittadini dell'UE. Durante il periodo di distacco, si ricevono istruzioni da un funzionario dell'UE, in base a una descrizione dettagliata degli incarichi e nel rispetto di norme che permettono di evitare il rischio di eventuali conflitti d'interesse. Maggiori informazioni sono disponibili nelle norme riguardanti il distacco degli esperti nazionali presso la Commissione.

Come si diventa esperti nazionali distaccati? La maggior parte degli END sono cittadini di un paese europeo o dello Spazio economico europeo, ma in casi eccezionali possono essere distaccati presso la Commissione anche i cittadini di altri paesi. Per poter essere distaccati, bisogna aver maturato un'esperienza professionale di almeno tre anni a un livello adeguato e il datore di lavoro dovrà fornire alla Commissione un attestato dell'attività svolta nell'ultimo anno. Si dovrebbe inoltre possedere una conoscenza soddisfacente di una seconda lingua della Comunità oltre alla lingua madre. Nel selezionare gli esperti nazionali distaccati, la Commissione tiene conto dell'equilibrio geografico e delle pari opportunità. La Commissione assume gli esperti nazionali distaccati dei paesi membri attraverso le rappresentanze permanenti presso l'UE.

Se interessati a lavorare come END, bisogna presentare una prima domanda alla rappresentanza permanente del paese d'appartenenza presso l'UE, che dovrebbe mettere in contatto con la persona responsabile dell'assunzione degli END del rispettivo Stato membro. Il distacco è formalizzato da un accordo bilaterale tra l'amministrazione della Commissione e l'amministrazione pubblica o l'organismo di provenienza. In pratica, ciò comporta uno scambio di lettere tra la direzione generale Risorse umane e sicurezza e l'ufficio della rappresentanza permanente dello Stato membro interessato o il datore di lavoro.

Il periodo di distacco può andare in principio da un minimo di sei mesi ad un massimo di quattro anni. Si potrebbe essere nuovamente distaccati, ma solo dopo che sia trascorso un periodo di almeno sei anni. Gli esperti nazionali distaccati continuano ad essere remunerati dal proprio datore di lavoro, ma la Commissione compensa le spese supplementari derivanti dal fatto di vivere e lavorare all'estero. Hanno pertanto diritto ad un'indennità di soggiorno giornaliera oltre, eventualmente, ad un'indennità mensile supplementare proporzionata alla distanza dal luogo d'origine. Gli esperti nazionali distaccati sono soggetti alla legislazione in materia di previdenza sociale del proprio datore di lavoro, ma durante il periodo di distacco sono anche coperti dall'assicurazione contro i rischi di infortunio della Commissione.

Approfondimenti: Esperti nazionali distaccati (END).

 

 

Fonte: European Commission