Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Scadono tra ottobre e novembre i tre bandi con cui la Commissione europea mette a disposizione oltre 30 milioni di euro per progetti relativi ai settori della formazione, integrazione e sviluppo. La prima scadenza è il 20 ottobre 2011 e riguarda il bando relativo a Refernet, la rete del Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale (Cedefop).


La rete è composta da 29 partner nazionali provenienti da ciascuno Stato membro dell'Ue, dall'Islanda e dalla Norvegia. Il suo compito consiste nel sostenere l'attività del Cedefop, fornendo informazioni sui sistemi di formazione professionale e sugli sviluppi politici a livello nazionale nonché aumentando la visibilità dell'istruzione e dei prodotti del Cedefop. L’invito punta a selezionare un candidato in ciascuno dei paesi ammissibili con cui il Cedefop concluderà un quadriennale accordo quadro di partenariato. L'invito, inoltre, ha lo scopo di concludere una specifica convenzione di sovvenzione con ciascun candidato selezionato per l'esecuzione di un programma di lavoro nel corso del 2012. Il bilancio di previsione disponibile per i quattro anni di durata dell’accordo quadro di partenariato è pari a 4 milioni di euro, a seconda delle decisioni annuali dell’autorità di bilancio.

L’ altro bando riguarda il sostegno alle associazioni europee attive a livello europeo nel settore dell’integrazione europea e dell’istruzione e della formazione e ha l’obiettivo di selezionare organizzazioni per la conclusione di contratti per sovvenzioni operative annuali relative all'esercizio finanziario 2012. La base giuridica è il programma di apprendimento permanente e più specificamente il sottoprogramma Jean Monnet. Il finanziamento dell'Unione europea assume la forma di sovvenzioni operative a sostegno di una parte dei costi sostenuti dai beneficiari scelti per le attività europee svolte secondo un programma di lavoro concordato. Il bilancio indicativo totale stanziato dall’Ue per il cofinanziamento delle associazioni europee ammonta a 700 mila euro. ll bando scade il 30 novembre 2011 alle ore 12 (ora di Bruxelles).

Infine, nell’ambito del programma di cooperazione Europeaid, l’Ue ha lanciato un invito che ha come obiettivi: il sostegno ad azioni di sensibilizzazione sui temi dello sviluppo da svolgersi nei paesi Ue e nei paesi aderenti; la promozione dell'educazione allo sviluppo, con un maggiore sostegno alle azioni contro la povertà e la promozione di relazioni più eque tra i paesi sviluppati e quelli in via di sviluppo. La call comprende tre lotti corrispondenti a tre distinte categorie di progetti di educazione allo sviluppo e di sensibilizzazione: lotto 1 progetti di apprendimento nell'ambito del sistema educativo formale; lotto 2 progetti di apprendimento al di fuori del sistema di istruzione formale; lotto 3 progetti e campagne di sostegno. L’importo disponibile è di 27.121.500 euro. Il temine ultimo per la presentazione della concept note è il 21 novembre 2011, alle 16 (ora di Bruxelles).