Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Due bandi europei in scadenza il 15 febbraio 2012, relativi al programma “Europa per i cittadini”: uno riguarda l’azione 1 - misura 1.1 (incontri dei cittadini nell’ambito del gemellaggio fra città), l’altro bando riguarda invece l’azione 2 – misura 3 (sostegno a favore dei progetti promossi dalle organizzazioni della società civile). A entrambi i bandi possono partecipare i 27 Stati facenti parte dell'Unione europea, la Croazia, l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia e l'Albania.


Obiettivo del primo bando è favorire gli incontri fra i cittadini, mediante la partecipazione di questi ad attività organizzate nell'ambito del gemellaggio fra città. I progetti, devono essere promossi da città/municipalità, i loro comitati di gemellaggio, organizzazioni non a scopo di lucro che rappresentino gli enti locali. L'incontro fra i cittadini dovrà avere una durata massima di 21 giorni. Il bilancio 2012 previsto per l’azione 1 misura 1.1 è pari a 6 milioni e 107 mila euro. La sovvenzione massima erogabile è di 25 mila euro per progetto; la sovvenzione minima è di 5 mila euro.

Per quanto riguarda il secondo bando, i progetti rientranti in tale misura devono trattare temi di interesse europeo generale, con particolare riguardo per l'impatto delle politiche europee, e devono includere attività quali conferenze, seminari, dibattiti, trasmissioni radiotelevisive, produzione di materiale audiovisivo, sondaggi, applicazione delle nuove tecnologie dell'informazione, ecc., nonché qualsiasi altra attività che preveda un margine d'innovazione, coinvolga un pubblico molto più vario e abbia una più chiara strategia di divulgazione. La sovvenzione minima ammissibile per un progetto è di 10 mila euro, la sovvenzione massima di 150 mila euro. La durata massima del progetto è di 18 mesi. I progetti devono iniziare tra il 1° agosto 2012 e il 31 gennaio 2013.

Approfondimenti: Europe for citizens.