Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il progetto Erasmus compie 25 anni ed il suo successo è tale che il programma sta addirittura per raddoppiare nella formula “Erasmus for All” che riunirà tutti gli attuali programmi UE e internazionali nel campo dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport sostituendo sette programmi esistenti e fondendoli in un unico programma.


A fine gennaio il Commissario europeo responsabile per l'istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù, Androulla Vassiliou, ha celebrato a Bruxelles il programma nato nel 1987 che ha permesso a 3 milioni gli studenti di beneficiare di un periodo di studio o di collocamento lavorativo all'estero. "Erasmus è una delle grandi riuscite dell'Unione europea: è il nostro programma più noto e più popolare" ha detto Vassiliou. "Gli scambi Erasmus - ha spiegato - consentono agli studenti di migliorare le loro conoscenze delle lingue straniere e di sviluppare abilità come l'adattabilità migliorando le loro prospettive occupazionali. Esso offre inoltre agli insegnanti e al personale degli istituti di istruzione l'opportunità di vedere come funziona l'istruzione superiore in altri paesi così da poter riportare in patria le prassi ottimali".

"Le richieste di partecipazione - continua il Commissario Vassiliou - superano di gran lunga le risorse disponibili in diversi paesi. Questo è uno dei motivi per cui prevediamo di estendere le opportunità di studio e di formazione all'estero nell'ambito del nuovo programma che abbiamo proposto in tema di formazione e gioventù, Erasmus for All.

Nell'anno accademico 2011-2012 più di 250 000 studenti beneficeranno del programma Erasmus. Attualmente è aperto il bando per il Programma Erasmus Mundo, programma di mobilità e cooperazione nel settore dell'istruzione superiore e i cui obiettivi principali sono contribuire ad ampliare e a migliorare le prospettive di carriera degli studenti e favorire la comprensione interculturale tramite la cooperazione con paesi terzi, per rafforzare lo sviluppo sostenibile dell'istruzione superiore anche in tali paesi. Chi fosse interessato a partecipare al bando, può consultare il sito internet della Regione Valle d'Aosta, nella sezione Europa/programmi tematici/inviti o può prendere contatto direttamente con l'Ufficio di rappresentanza della Regione autonoma Valle d'Aosta a Bruxelles: e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel 0032 (0) 2 2821850.