Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il Ministero degli Affari  Esteri invita chiunque lo desideri, e in particolare i giovani, a proporre un logo per una conferenza che si terrà nell’autunno del 2014 sul tema dei rapporti Italia-Africa. Scopo della conferenza è accrescere l’attenzione dell’Italia verso questo continente, soprattutto verso l’area sub-sahariana, valorizzare quanto già si sta facendo e lanciare un invito affinché vengano colte e sviluppate forme di partenariato che favoriscano l’affermazione di forme di crescita sostenibile.

La conferenza del 2014 sarà focalizzata su alcuni settori chiave come l’agricoltura, l’energia, la cultura, l’integrazione. Vi parteciperanno ministri dei Paesi dell’Africa sub sahariana, massime autorità italiane, esperti, imprese e studiosi.

La conferenza sarà il punto culminante di una serie di eventi preparatori tesi a definire possibili strategie da seguire nei settori sopra delineati. Il logo dovrebbe essere utilizzato oltre che per la conferenza anche per i vari eventi propedeutici, in modo da creare un’identità visiva riconoscibile.

Non sono previsti premi, né rimborsi di spesa a qualsiasi titolo, quindi tutte le opere inviate dovranno intendersi come contributo volontario a titolo gratuito. L’autore dell’opera prescelta riceverà un attestato per il lavoro svolto. Chi desidera partecipare può inviare il proprio contributo entro il 30 settembre 2013 al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per approfondimenti e dettagli sulle modalità di partecipazione, consulta il sito del MAE.