Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si è chiusa nei giorni scorsi la fase di iscrizione delle proposte progettuali per Start Cup Puglia 2014, competizione regionale che premia le nuove iniziative imprenditoriali ad alto contenuto di conoscenza e offre la possibilità di trasformare un’idea brillante in un’impresa di successo, attraverso attività di formazione, assistenza progettuale e premi in denaro.

Organizzata dall’ARTI su incarico dell’Assessorato allo Sviluppo Economico - Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro, l’Innovazione della Regione Puglia e in collaborazione con le Università pugliesi, il CNR, l'ENEA, il Programma regionale Bollenti Spiriti e il Premio Nazionale per l’Innovazione, la gara ha l’obiettivo di contribuire allo sviluppo regionale di una nuova cultura imprenditoriale basata sull'innovazione, promuovere la nascita sul territorio di imprese innovative e favorire la crescita economica del sistema produttivo regionale.

Al termine della scadenza si contano 55 business plan pervenuti, così suddivisi per categorie: 9 candidature per Agrifood/Cleantech, 29 per ICT, 11 per la categoria Industrial e 6 per Life Science. Tocca adesso alla commissione di valutazione dei progetti, che si insedierà nei prossimi giorni, selezionare le 12 proposte progettuali che accederanno alla fase finale, in programma per il 19 settembre a Bari nell’ambito della Fiera del Levante.

Tra le principali novità introdotte quest’anno per Start Cup Puglia, le più interessanti riguardano le attività preliminari di formazione e assistenza progettuale. In questa settima edizione, infatti, la competizione si è arricchita di 12 sessioni di accompagnamento, realizzate su tutto il territorio pugliese: un’operazione di affiancamento in cui investitori ed esperti provenienti dal mondo imprenditoriale e della ricerca hanno messo a disposizione le proprie competenze. Attraverso testimonianze, attività laboratoriali, mentoring e presentazioni di case study, le sessioni hanno fornito ai 140 partecipanti gli elementi fondamentali per la redazione del business plan.

Tra i tanti protagonisti di questo percorso formativo, si annoverano esperti del calibro di: Gianluigi De Gennaro, delegato del Rettore dell’Università di Bari allo sviluppo della creatività, Alessandro Sannnino, docente dell’Università del Salento, oltre che imprenditore innovativo seriale, Claudio Giuliano, manager del Fondo di investimento Innogest SGR.

Tutti i dettagli sull’iniziativa sono disponibili sul sito di www.startcup.puglia.it, in costante aggiornamento.