Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Avvisi e Bandi

Un corso pratico sugli strumenti e le metodologie per compilare correttamente i formulari dei bandi europei. Appuntamento a Roma il 20 e 21 marzo 2019 (h. 09:30 – 13:30 / 14:30 – 17:30, presso il centro congressi in Via Cavour 50/a - stazione Termini) per una simulazione che verterà sul modello Erasmus+. Il risultato finale dell’esperienza formativa, dunque, sarà l’elaborazione congiunta e ragionata di un progetto europeo in risposta ad un bando reale.

L'Associazione delle Agenzie della Democrazia Locale – ALDA è alla ricerca di 2 giovani per un'esperienza di 5 mesi di volontariato a Vicenza, nell’ambito del progetto CROSS OVER, finanziato dal programma “Europe for Citizens”. I 2 volontari prescelti avranno anche la possibilità di viaggiare in Croazia, Slovenia, Ungheria, Slovacchia, Repubblica Ceca e Polonia.

È giunta alla terza edizione l’Adriatic Start-up School - call for ideas, per la creazione di Start Up nel settore culturale, con il coinvolgimento di giovani provenienti dai paesi della Macro Regione Adriatico – Ionica. Il concorso prende ispirazione dal progetto ECAPITAL – Business Plan Competition.

Qualità dell’aria, economia circolare, cambiamento demografico, cultura e patrimonio culturale: sono i temi dei progetti che si potranno candidare nell’ambito del quinto bando dell’iniziativa europea “Urban Innovation Actions” (UIA) per il periodo 2014-2020.

Produzione e materiali avanzati, aerospazio, clean tech (rinnovabili, acqua, ambiente), Internet of Things (smart mobility, smart cities, smart manufacturing, precision agriculture, ecc.), tecnologie per il patrimonio culturale: questi sono i settori per i quali, entro il 28 giugno 2019, è possibile presentare proposte di progetti bilaterali di ricerca e sviluppo industriale nell’ambito del Programma di Cooperazione Scientifica e Tecnologica Italia-India, per il periodo 2019-2021.