Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Al gran gala del National Italian American Foundation (NIAF), la più potente organizzazione degli italo-americani degli Stati Uniti, la Puglia è Regione d'Onore del 2018. Nel Marriot di Washington, l'albergo location dell’evento, hanno brandizzato tutto: gli spazi della hall, le sale, persino le porte degli ascensori con alcuni simboli pugliesi come la basilica di Santa Croce di Lecce, i taralli, i Trulli, le olive, le orecchiette, Polignano a Mare, i vicoli di Vieste, Castel del Monte.

“Questo albergo grandissimo, ha accolto migliaia di personalità in queste giornate, è tutto brandizzato Puglia per questo evento così speciale. Stiamo promuovendo la nostra regione in America al massimo livello possibile, è proprio il caso di dire: weareinpuglia a Washington". Lo dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che guida la delegazione istituzionale pugliese a Washington in occasione della grande serata celebrativa della NIAF, la fondazione che rappresenta oltre 20 milioni di cittadini italo-americani residenti negli USA e che ogni anno ad ottobre riunisce a Washington i più importanti esponenti del mondo politico, della cultura e della finanza.

Quest'anno la Puglia è Regione d'Onore: l'ambito riconoscimento comporta un focus estremamente rilevante per la Puglia e un'attenzione particolare da parte di tutta la comunità italo-americana e dei suoi massimi vertici. Tutte le iniziative NIAF e le attività sono infatti volte al supporto della Puglia per valorizzarne e divulgarne eccellenze e tradizioni. Il tutto in forte sinergia con l'assessorato regionale all'Agricoltura e a Pugliapromozione. Un'opportunità unica per stringere relazioni istituzionali al più alto livello, rafforzare i rapporti e gli scambi con la grande comunità degli italiani in America ed in particolare per promuovere l'economia pugliese internazionalizzando le risorse del territorio: artigianato, industria, enogastronomia, cultura, turismo, ricerca. Tremila persone provenienti dagli Stati Uniti e dall'Italia, tra le quali i più illustri italo-americani, esponenti del mondo politico, della cultura e della finanza – si ricorda che tra gli invitati figura il presidente degli Stati Uniti – potranno conoscere le bellezze della Puglia durante questa prestigiosa cena di gala in programma il 13 ottobre.

Tutto all'interno del Washington Marriott Wardman Park Hotel, dalla grande hall alle sale che ospitano l'evento, è ispirato alla Puglia. Ovviamente anche il menù del gran Galà propone sapori e profumi della Puglia. Sarà proiettato un video promozionale in lingua inglese realizzato dalla Regione Puglia ed è previsto un intervento del presidente Michele Emiliano che porterà il saluto istituzionale. Altre immagini della Puglia - foto e video – scorreranno nel corso di tutta la serata su maxi schermi allestiti nella grande sala del Gala. Anche l'arredamento sarà ispirato alla Regione d'Onore, così come sarà distribuito materiale promozionale della Puglia, brochure e gadget.

In programma anche incontri B2B con espositori e distributori partecipanti ad Expo Italia, con i membri del consiglio di amministrazione della NIAF, membri del congresso USA, imprenditori. Il NIAF si propone di far sì che gli italo-americani continuino a mantenere vivo il ricchissimo patrimonio delle proprie tradizioni culturali, e di assicurarsi che l'intera comunità non dimentichi mai il contributo che gli italiani hanno apportato alla storia ed al progresso degli Stati Uniti. A tal fine, la Fondazione collabora attivamente con il Congresso degli Stati Uniti e con la Casa Bianca su tutte le maggiori questioni che riguardano gli italo-americani. Tra le attività e i programmi promossi ed offerti dalla NIAF, ricordiamo l'organizzazione di conferenze e congressi nazionali aventi come tema la lingua e la cultura italiana; l'assegnazione di borse di studio a studenti americani per una somma annua di circa un milione di dollari; monitoraggio dei mass-media nazionali per promuovere l'immagine degli italo-americani e delle loro tradizioni culturali; promozione e sviluppo dei rapporti economici e culturali tra Italia e Stati Uniti. In qualità di Regione d'Onore, la Puglia ha accolto lo scorso giugno, studenti italo-americani impegnati in un viaggio studio.