Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Save the date: mercoledì 18 settembre 2019, alle ore 9.00 presso il padiglione 152 (Sala 3) della 83^ Fiera del Levante di Bari, workshop “Adriatico e Mediterraneo, mari di innovazione” organizzato dalla Regione Marche – National Contact Point del Programma ADRION e la Regione Puglia – Coordinamento delle Politiche Internazionali.

La giornata sarà dedicata, nella prima parte, ad un confronto tra più programmi di Cooperazione Territoriale Europea 2014/2020, attraverso l’intervento delle rispettive Autorità di Gestione: Domenico Laforgia per Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro, Anna Maria Catte per ENI CBC Mediterraneo, Lodovico Gherardi per Interreg Adriatico-Ionio (ADRION) e Aggeliki Buotziani per Interreg V-A Grecia – Italia.

Nella seconda sessione dei lavori, seguirà l’approfondimento di Maria Prezioso – Università Tor Vergata di Roma/Espon National Contact Point, sulle azioni di innovazione nelle Politiche Territoriali di Coesione. Del modello mediterraneo di innovazione creativa e sociale come il Progetto Talia, invece, parlerà Crescenzo Antonio Marino – Regione Puglia/Dirigente Sezione Ricerca Innovazione e Capacità Istituzionale.

Aprirà il workshop Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, ed introdurrà i lavori Giuseppe Rubino – Dirigente regionale della Sezione Cooperazione Territoriale. Moderatore: Claudio Polignano del Coordinamento Politiche Internazionali della Regione Puglia.

Nei prossimi giorni sarà disponibile l’agenda del workshop, insieme alle modalità di partecipazione.