Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

HOME

Scadenza entro mercoledì 15 maggio 2019 (ore 16:00) per partecipare all’Avviso pubblico «Progetti di formazione professionale e civico linguistica pre-partenza finalizzati all’ingresso in Italia per motivi di lavoro subordinato, di formazione professionale e per ricongiungimento familiare». Ne dà notizia la Regione Puglia, attraverso il servizio di assistenza tecnica della Sezione Relazioni Internazionali. Ogni proposta progettuale, che dovrà prevedere un numero minimo di destinatari che non sia inferiore a 350 unità, dovrà avere un budget complessivo non inferiore a € 500.000 e non superiore alla dotazione finanziaria del bando (€ 3.000.000).
Le attività del bando, finanziato nell’ambito del “Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020”, dovranno favorire:

  • l’apprendimento della lingua italiana e dell’educazione civica, per il conseguimento delle conoscenze e competenze linguistiche utili anche al conseguimento degli obiettivi dell’Accordo di integrazione di cui al DPR 179 del 14.09.2011;
  • l’acquisizione di specifiche competenze professionali, funzionali ad un inserimento nel mercato del lavoro italiano, verificabile attraverso le comunicazioni obbligatorie;
  • l’assistenza erogata a soggetti che evidenziano specifiche situazioni di vulnerabilità nella gestione delle procedure relative alle domande di ingresso per ricongiungimento, ai sensi della direttiva 2003/86/CE del Consiglio, del 22 settembre 2003.

Il secondo workshop della Comunità del Turismo sostenibile, nell’ambito del programma transnazionale Interreg Mediterraneo 2014-2020, si terrà il 27-28 marzo a Spalato (Croazia). Obiettivo dell’incontro, facilitato dal gruppo “Capitalization” del progetto orizzontale BleuTourMed, è quello di lavorare alla stesura condivisa delle raccomandazioni politiche per il settore.

Save the date: Parigi, 7 marzo, nella sede dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), il 1° Forum "Città e regioni per l'attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'ONU al 2030". Il contributo di regioni, province, comuni è essenziale per il raggiungimento degli obiettivi fissati in sede ONU nel 2015.

Nell’ambito del progetto CIAK “Common Initiatives to AcKnowledge and valorize tourism potential of the programme area through cinema”, finanziato dal Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014/2020, è stato pubblicato un avviso pubblico per selezionare 15 sceneggiatori che parteciperanno al workshop itinerante di sceneggiatura tra Italia e Grecia. Dei 15 sceneggiatori selezionati, 5 dovranno provenire dalla Regione Puglia e 5 da una delle regioni greche dell’Epiro, Grecia Occidentale e Isole Ioniche e 5 da altri paesi.

Ancora pochi giorni e si apriranno i termini di partecipazione alla Targeted Call for project proposals nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro. In attesa del lancio del bando, previsto entro febbraio/marzo 2019, è disponibile online ed è in continuo aggiornamento l’elenco di organizzazioni (enti pubblici e di diritto pubblico e no profit) della Regione Molise interessate a fare squadra, per avviare partenariati e avanzare proposte progettuali rispondendo a concrete esigenze comuni dei territori di Puglia, Molise, Albania e Montenegro.