Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

E' stato inaugurato oggi a Belgrado il primo corso per operatori turistici serbi organizzato e gestito grazie a una iniziativa italiana. L'attività è promossa dal consorzio lombardo Promest e dall'Ice (Istituto per il commercio estero), in collaborazione con l'istituto universitario privato belgradese Megatrend. Al corso partecipano 70 iscritti, scelti fra 400 candidati: tra loro funzionari pubblici addetti al settore, nonché manager e dipendenti di aziende turistiche serbe. Tutti i docenti sono italiani. Al termine sono previsti stages in Brianza. All'inaugurazione è intervenuto tra gli altri il direttore dell'ufficio Ice di Belgrado, Enrico Barbieri, il quale ha sottolineato come questa iniziativa si inserisca sulla falsariga di un solido rapporto economico-commerciale bilaterale. Un rapporto in crescita costante e che ha già permesso all'Italia di diventare il secondo partner della Serbia-Montenegro, ha ricordato Barbieri, rilevando come il turismo - realtà importante per entrambi i Paesi - possa costituire un ulteriore volano di sviluppo degli scambi.

Fonte: Ansamed