Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Degustazioni di prodotti tipici dell' alimentazione mediterranea e laboratori del gusto organizzati per gli operatori della ristorazione e della distribuzione specializzata: sono le novita' del settore agroalimentare nella settima edizione della Fiera del Lavante in Albania che si svolgera' dal 26 al 29 maggio. Nell'area dedicata all' agroalimentare saranno presentati gli abbinamenti piu' indicati fra i vini e le specialita' gastronomiche italiane.

Organizzato dall'ente barese al Palazzo dei Congressi di Tirana, l'appuntamento si caratterizzera' quest'anno per l'abbinamento fra esposizione merceologica e grandi eventi nei settori arredamento e design, edilizia abitativa, agricoltura e specialita' agroalimentari. Operatori specializzati e pubblico potranno apprezzare il meglio dell''italian style', sviluppato attraverso una formula fieristica nuova. La mostra del design italiano e' il primo di questi momenti: un'esposizione di pezzi d'arredamento, di complementi, di tessuti e biancheria per la casa, di uso comune ma gia' riconosciuti come oggetti cult, tanto da campeggiare in noti musei del design.

Lo scorso anno la Fiera del Levante a Tirana e' stata visitata da oltre 40.000 persone, fra cui una rappresentanza qualificata di operatori specializzati provenienti da altri Paesi dell'area balcanica. L'Albania costituisce un mercato di sbocco particolarmente interessante per le piccole e medie imprese italiane. L'Italia e' il primo partner commerciale del Paese, il cui Pil negli ultimi due anni ha registrato un incremento nell'ordine dell'8%, con un corrispondente innalzamento del potere di acquisto. La giovane repubblica albanese, che conta poco piu' di 3 milioni e mezzo di abitanti, offre inoltre interessanti possibilita' di partnership in loco e costituisce la porta d'accesso naturale ai Paesi balcanici ed al mercato unico, istituito nel 2004, di un'area che conta circa 250 milioni di consumatori.

Fonte: Ansa Balcani