Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Si e' tenuta a Tirana la prima Conferenza dei Rettori delle Universita' dei Balcani, a cui hanno partecipato oltre alle massime autorita' politiche albanesi, 38 tra rettori e delegati delle Universita' italiane e balcaniche. Erano presenti i rappresentanti delle Universita' di Molise, Calabria, Palermo, Foggia, Lecce, Bari, Perugia, Ancona, Roma III, San Pio V, Firenze, Padova, Trento, Viterbo, Genova) e del Sud-Est europeo (Albania, Macedonia, Serbia - Montenegro, Croazia, Bulgaria, Romania, Bosnia. 'A conclusione del dibattito sui principali temi della cooperazione interuniversitaria italo-balcanica - come riferisce un comunicato dell'Unical - e' stata sottoscritta la 'Dichiarazione di Tirana' per la piena integrazione nel comune sistema formativo europeo delle Universita' del Sud-Est europeo. Tra i punti approvati, la proposta a Bruxelles per la creazione di un'area formativa e culturale; il rafforzamento dell'interscambio universitario; la creazione di un Network delle Universita' dei Balcani congiuntamente all'Italia che sara' identificato come Uni-BalkaNet'.

Fonte: Ansaweb