Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

L’Istituto agronomico mediterraneo (IAM) di Valenzano è la struttura operativa italiana del Ciheam (Centre International de Hautes Etudes Agronomiques Méditerranéennes). Operativo dal 1962 accoglie ogni anno decine di giovani che provengono dai diversi Paesi affacciati sul Mediterraneo con l’obiettivo di formare quadri dirigenziali superiori, esperti nella ricerca scientifica applicata e nella promozione di interventi di parternariato, con specifico riferimento alla corretta gestione delle risorse agricole ed in particolare dell’acqua. Ad oggi sono circa 2.500 gli allievi che nel corso degli anni hanno utilizzato borse di studio presso la sede barese dello Iam, e che dopo aver seguito corsi e master post laurea sono tornati nei loro paesi di origine, dove si sono poi impegnati nella direzione di strutture pubbliche, universitarie o politiche. Alcuni sono oggi ministri dell’agricoltura o alti funzionari governativi. L’attività dello Iam si concentra nei programmi di ricerca in materia di risorse idriche nella regione mediterranea e nel mondo arabo. Il concetto ispiratore dell’insegnamento operativo dello Iam si fonda sulla valorizzazione della risorsa umana, come fattore determinante dello sviluppo sostenibile dell’agricoltura mediterranea.

Fonte: Gazzetta on the web