Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

I temi della cooperazione transadriatica saranno approfonditi in un forum che si terrà il prossimo 24 febbraio, in una sala della presidenza della Regione Puglia, sul lungomare di Bari. L'iniziativa è promossa dalla Fondazione Gramsci di Puglia ed è realizzata con il concorso organizzativo dell'assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e con la partecipazione di docenti del Dipartimento per lo studi delle società mediterranee dell'Università di Bari. Il seminario, che si inserisce nel quadro delle iniziative previste a seguito della istituzione dell'Euroregione Adriatica cui la Regione Puglia ha recentemente aderito, intende affrontare i temi della cooperazione transadriatica al fine di incrementare le relazioni fra i popoli che si affacciano sulle rive del basso Adriatico in vista della creazione di una 'Comunita' del Levanté, ovvero di una 'Euroregione' relativa all'area del basso Adriatico. Al seminario è previsto l'intervento di delegazioni provenienti dall'Albania, dalla Macedonia, e Montenegro: gli esponenti dei Paesi balcanici invitati sono stati individuati nella loro qualità di soggetti particolarmente rappresentativi del mondo politico, accademico e opinionistico di oltre Adriatico.

Fonte: Ansamed