Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Importanti interventi di cooperazione territoriale nell'area balcanica e in Egitto sono stati deliberati dalla giunta regionale pugliese, su proposta dell' assessore regionale al Mediterraneo, Silvia Godelli, nell'ambito di un programma promosso dal ministero degli affari esteri e finanziato con 28 milioni di euro. Al programma - che si chiama 'Programma di sostegno alla cooperazione regionale' - partecipano tutte le regioni italiane: la Regione Puglia e' responsabile unico per la linea di intervento 'Dialogo e Cultura' nei Balcani e nel Mediterraneo e coordina di tutti gli interventi delle Regioni italiane rivolti all'Egitto. Gli interventi deliberati dalla giunta regionale pugliese rientrano nelle azioni finanziate da Cipe nel quadro del programma, che mira a sviluppare la politica europea per la crescita dei Paesi della sponda sud del Mediterraneo e dei Balcani Occidentali. Le azioni che verranno sviluppate nell'ambito di questo programma riguarderanno lo sviluppo socioeconomico, le interconnessioni materiali e immateriali, l'ambiente e lo sviluppo sostenibile, il dialogo e la cultura, la sanita' e il welfare. ''Si tratta - e' detto in una nota regionale - di un importante successo della Regione Puglia, che ha in pochi mesi acquisito una solida credibilita' sui tavoli interregionali, nazionali ed europei, e che si candida a diventare molto rapidamente una delle Regioni leader dello sviluppo Euromediterraneo''. Nella nota si annuncia infine che la Regione Puglia sta anche per acquisire, nell'ambito delle azioni dell'Unione Europea per i 'Paesi della prossimita'', un progetto strategico bilaterale Puglia-Albania e un ulteriore programma bilaterale con l'Egitto in ambiti che comprendono lo sviluppo rurale, i trasporti, l'ambiente, la cultura, la tutela sociosanitaria.

Fonte: Ansa Balcani