Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Il Ministero della Cultura della Repubblica di Montenegro presenterà a Bari venerdì 5 maggio, ore 10.30, presso il Salone Dorato del Rettorato dell’Università degli Studi, il progetto dal titolo “New Montenegro, cosa ti hanno raccontato di noi?” (http://www.newmontenegro.eu/- online il 5 maggio). Nato da un’idea del console generale di Serbia e Montenegro, Zeljko Stamatovic, il progetto si propone di colmare un vuoto esistente nella gran parte dell’opinione pubblica italiana relativamente allo Stato Adriatico. Troppo spesso associato a immagini poco edificanti, il Montenegro è in realtà un paese dalle straordinarie risorse sociali e naturalistiche. Tra queste la peculiarità di essere il primo, ed al momento unico, Stato al Mondo ad autoproclamarsi “ecologico”, principio sancito nella Costituzione anche in ragione di una grande biodiversità esplicitata dalla presenza di quattro parchi nazionali dalle diverse caratteristiche floro – faunistiche.

E’ inoltre, il paese dove l’ospitalità continua ad assumere connotati di piacevole obbligo morale, retaggio di un millenario e nobile passato ancora oggi caratterizzante la specificità di un’intera nazione.

L’incontro vedrà la partecipazione del Dott. Zeljko Stamatovic (Console Generale di Serbia e Montenegro), Dott. Vincenzo Colonna (Amministratore Unico di Arda Software S.r.l.), Prof. Gaetano Dammacco (Università degli Studi di Bari), Prof. Giovanni Dotoli (Università degli Studi di Bari), Prof. Mladen Klikovac (ONLUS Fibia), Dott. Pasquale Giordano (Direttore Marketing e Comunicazione di Arda Software S.r.l.).

Elemento di ulteriore interesse è dato dal fatto che il Ministero della Cultura Montenegrina ha deciso di affidare la realizzazione dell’importante progetto a una web company italiana, Arda Software (di Bari, http://www.ardasoftware.com), che a dispetto di una giovane carriera professionale vanta già numerosi lavori di livello internazionale.

Fonte: New Montenegro