Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Proseguono i rapporti di amicizia e collaborazione tra l’Albania e la Puglia, che ieri era in visita nel Paese balcanico. E proprio quella di ieri si è rivelata una giornata di incontri istituzionali ufficiali in Albania, da parte del Presidente della Puglia, Nichi Vendola, dell’Assessore Regionale al Mediterraneo, Silvia Godelli, e del Presidente della Fiera del Levante di Bari, Luigi Lobuono. Accompagnata dall’Ambasciatore Italiano in Albania, Massimo Iannucci, la delegazione pugliese è stata ricevuta dal Primo Ministro Albanese, Sali Berisha, dal Ministro dell’Economia, Commercio ed Energia Gene Ruli e dal Sindaco di Tirana, Edi Rama, capo dell’opposizione. Nel corso degli incontri, lunghi, approfonditi e particolarmente calorosi, sono stati indicati i terreni di sviluppo della cooperazione tra Albania e Regione Puglia, in particolare quei temi di interlocuzione già avviati negli ultimi mesi, ovvero: integrazione dell’Area Balcanica Occidentale in funzione di una presenza coordinata sui tavoli europei e dello sviluppo dei Programmi di Prossimità; intensificazione delle relazioni nel campo universitario e culturale; interventi mirati in materia di energia, in particolare quelle rinnovabili. Su questo tema, il Presidente Vendola si è impegnato a favorire il transito in territorio albanese di gasdotti con terminal a Brindisi. Sotto i riflettori inoltre, lo sviluppo del microcredito per sostenere le piccole e micro-imprese albanesi; l’impegno a favorire il turismo culturale in Albania all’interno dei flussi del Basso Adriatico.

È stato presentato anche un importante progetto della Fiera del Levante in Albania con un’esposizione articolata in 4 giornate suddivisa in aree tematiche: dall’artigianato all’università per favorire il partenariato con gli altri Paesi del Corridoio 8. A settembre, durante la prossima edizione della Campionaria barese, verrà organizzato un Info-Day sull’Albania, in cui verranno presentate le modifiche alle normative del paese balcanico per favorire l’attrattività degli investitori pugliesi e italiani.In programma per il pomeriggio di oggi invece è la sigla di un protocollo d’intesa tra Puglia e la Contea croata di Dubrovnik e Neretva, che verrà firmato presso la sede della Presidenza a Bari. Si tratta di un Accordo di collaborazione che riguarda lo sviluppo di tematiche comuni tra le due Regioni transfrontaliere, dai trasporti agli scambi culturali, dallo scambio di esperienze nel settore agroalimentare a quelle nel campo della formazione professionale, dalla collaborazione tra le università e i centri di ricerca alla partecipazione a progetti di interesse comune nell’ambito dei Programmi Interreg III e del nuovo Strumento di Preadesione (IPA) in corso di adozione da parte del Consiglio d’Europa. Alla cerimonia parteciperanno il Presidente della Regione Vendola, l’Assessore Godelli, il Presidente della Contea di Dubrovnik e Neretva, Mira Buconic, l’Ambasciatore in Italia della Repubblica di Croazia, Tomislav Vidosevic e il Console Onorario a Bari della Repubblica di Croazia, Rosa Alò.

Fonte: Aise