Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Avrà la sua sede a Pola la neonata Euroregione Adriatica, creata pochi giorni fa proprio nella città istriana. La nascita della nuova Euroregione, il cui primo presidente è il Prefetto della Contea istriana Ivan Jakovcic, è giunta dopo due anni di preparativi e con gli auspici del Consiglio d’Europa. Alla prima assemblea dell’Euroregione hanno partecipato i rappresentanti dei suoi sei Stati membri: Italia, Croazia, Slovenia, Bosnia Erzegovina, Montenegro ed Albania. Intervenendo all’incontro, il Presidente croato Mesic ha espresso la sua fiducia nella futura cooperazione tra i Paesi che si affacciano sull’Adriatico. La prima sessione dell’Assemblea dell’Euroregione Adriatica ha adottato lo statuto ed ha inoltre eletto come vice-Presidente Angelo Michele Dorio della regione Molise.

Fonte: Informest