Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

L’Associazione delle Agenzie della Democrazia Locale, in collaborazione con la Regione Puglia, il Comune di Lecce e l’Agenzia per il patrimonio Euromediterraneo di Lecce, nell’ambito del progetto MAHLDE NET – Interreg IIIa, organizza un corso di formazione su “I PROCESSI DI PIANIFICAZIONE PARTECIPATIVA. SCAMBI DI ESPERIENZE NELL’AMBITO DELLA COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA” rivolto a sindaci, consiglieri e funzionari pubblici di enti locali del Meridione e dei Balcani. Il corso si terrà il 18 e 19 luglio 2006 a Lecce presso il Palazzo Palumbo Turrisi sede dell’Agenzia per il Patrimonio culturale Euromediterraneo, (via Marco Basseo) e rientra fra le iniziative del programma europeo CITTA’ PER LA PACE E LA DEMOCRAZIA IN EUROPA. L’obiettivo che il corso si pone è quello di avvicinare gli Enti locali alla società civile nella programmazione delle politiche pubbliche, tramite l’elaborazione partecipata di piani di lavoro da attuare in collaborazione con cittadini, associazioni istituzioni presenti sul territorio. Il corso, tenuto da docenti universitari ed esperti sulle tematiche della Pianificazione partecipativa e della cooperazione decentrata, nasce, tra le altre cose, dall’esigenza di creare un ponte fra la Puglia e la sponda dei Balcani, nonché al fine di formare gli amministratori/funzionari pubblici sui temi della cooperazione decentrata e sulle politiche di partecipazione dei cittadini ai processi decisionali a livello locale.Una particolare attenzione verrà posta sulle innovative pratiche di pianificazione partecipativa adottate dalla Regione Puglia nella elaborazione delle sue recenti politiche territoriali. Non mancherà lo spazio per un ruolo attivo degli stessi partecipanti Italiani e Balcanici che formeranno dei gruppi di lavoro in cui potranno scambiarsi buone pratiche. e esperienze.Il corso è realizzato nella cornice del progetto MAHLDENET, acronimo di Mare Hadriaticum Local Democracy Cross Border Network. Il progetto MAHLDENET , infatti, ha come obiettivo rafforzare la democrazia locale nello spazio transadriatico tramite il coinvolgimento attivo degli attori sociali, politici ed economici delle due sponde dell’Adriatico.MAHLDENET conta su un vasto partenariato che include, oltre l’ALDA e le Agenzie della Democrazia Locale, anche diverse regioni italiane che si affacciano sul Mare Adriatico, Università ed enti locali.

Fonte: Alda