Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Una delegazione dell'Assessorato regionale ai Trasporti volerà ad Atene per prendere parte, nei giorni 2 e 3 ottobre prossimi, al seminario di lancio del progetto di cooperazione transnazionale per lo studio di una Rete Ciclabile del Mediterraneo, per un importo pari a 1 milione e 233mila euro, interamente finanziato con i fondi del programma Interreg IIIB Archimed. Scopo del progetto è realizzare lo studio di fattibilità degli itinerari ciclabili transnazionali di media-lunga percorrenza delle reti EuroVelo e Bicitalia integrati con stazioni, porti e aeroporti, al fine dello sviluppo e del trasporto del turismo in bicicletta in area euro mediterranea. Al meeting, che darà il via al progetto "Cycle Route Network of Mediterranean" (CY.RO.N.MED.) di cui la Regione Puglia è ideatrice e coordinatrice, parteciperanno i rappresentanti del partenariato internazionale formato, insieme alla Puglia dalle Regioni Campania, Calabria, Basilicata, dalle Municipalità greche di Atene e Karditsa, dall'Ente del Turismo di Cipro e dal Ministero delle Infrastrutture di Malta. All'incontro organizzato insieme all'amministrazione comunale di Atene, interverranno Jens Erik, danese, coordinatore tecnico del tavolo di Rete Ciclabile Transnazionale "EuroVelo" e Claudio Pedroni, responsabile del progetto di Rete Ciclabile Italiana "Bicitalia". "Con questo progetto certamente ambizioso - dichiara l'Assessore ai Trasporti della Regione Mario Loizzo - la Puglia intende giocare un ruolo di primo piano nella promozione delle reti di trasporto transnazionali sostenibili in area euromediterranea. Il progetto è in linea con la Risoluzione del Parlamento europeo dell'8 settembre 2005 che, in materia di infrastrutture trasportistiche a supporto del turismo, evidenzia come la realizzazione del progetto di Rete ciclabile europea EuroVelo integrata con il trasporto ferroviario, sia essenziale per lo sviluppo del cicloturismo in Europa". Il turismo in bicicletta non solo non danneggia l'ambiente, ma valorizza il territorio e le economie locali. "Il progetto della Regione Puglia - conclude l'Assessore Loizzo - è peraltro coerente con il progetto del Ministero per il Turismo , presentato a Milano in occasione del 64esimo Salone Internazionale del ciclo, per lo sviluppo del turismo in bicicletta in Italia al fine di attirare flussi di cicloturisti stranieri.

Fonte: Paese Nuovo (pag. 6)