Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Tutto ciò si colloca nell’ambito del progetto Im.Ar.T.T. - Immagini Artigianali Tipiche Tradizionali -, finanziato dal programma Interreg III A Puglia Albania, Misura 4.3 az.1, sotto l’egida della Commissione Europea e della Regione Puglia in veste di Autorità di Gestione, di cui è Leader Partner l ’Unione dei Comuni di Andrano – Diso - Spongano, in Provincia di Lecce, partners italiani l’ Università di Lecce, Confartigianato provinciale, associazioni culturali e di animazione turistica del territorio dell’Unione dei Comuni, partner tecnologici (Standby di Milano) e esperti di sviluppo locale (EuroIDEES di Bruxelles) e partner albanesi - rappresentati dal Comune di Kruje e dal Comune di Berat, dall’Università di Valona, dall’Accademia delle Arti di Tirana e dall’Istituto di Cultura Popolare di Tirana, oltre alle associazioni culturali e artigianali dei territori coinvolti e ai centri culturali e alle gallerie d’arte delle due piccole città albanesi.
Si tratta della verifica dell’attività di progetto legato alla valorizzazione delle immagini tipiche tradizionali che si rifanno al genius loci, all’artigianato, all’enogastronomia, al folklore, alla cultura del territorio, e che punta decisamente a rafforzare la cooperazione transfrontaliera tra la Puglia e l’Albania anche attraverso incontri, mirati a costruire una forte organizzazione di partenariato, ma che hanno prodotto un forte coinvolgimento del territorio.
E’ finita la fase di messa a punto della macchina organizzativa, con la messa a disposizione delle attrezzature tecnologicamente avanzate per il trattamento dei dati digitali; sono state organizzate le sedi  degli sportelli e delle antenne che dovranno fungere da presidi territoriali del progetto; sono stati strutturati tecnologicamente i computer dei vari partner affinché possano dialogare e vedersi a distanza a costo zero; sono stati attuati processi formativi che hanno messo in grado partner e collaboratori di attuare nel miglior modo possibile le fasi finali del progetto; sono state avviate le riprese e i filmati di alcune iniziative che si sono già svolte nel Salento e in Albania.
La seconda parte del progetto si avvia con gli incontri dei prossimi giorni a Tirana, Kruje e Berat, all’indomani dello stage formativo di 10 giorni svoltosi in Puglia nel giugno scorso che consentirà ai giovani albanesi formati di mettere a frutto le nozioni apprese durante il corso e di accrescere il proprio patrimonio di conoscenze e scambio di esperienze con i giovani pugliesi. Agli incontri ufficiali saranno presenti le autorità locali e pugliesi, le rappresentanze diplomatiche, i responsabili dei diversi enti istituzionali e non, comunque interessati al progetto.

Fonte: Formez