Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

La Regione Friulo-Venezia Giulia fa un ulteriore passo avanti verso la realizzazione dell’Università internazionale a cavallo tra Italia e Slovenia. Su proposta dell'assessore regionale alla Cultura Roberto Antonaz, la Giunta ha infatti approvato lo schema di convenzione tra la Regione e l'Istituto internazionale Jacques Maritain - Sezione Friuli Venezia Giulia per l'attuazione del progetto "Universitas - Studio di fattibilità per la costituzione di una Università internazionale dell'InCE nell'area transfrontaliera Italia-Slovenia" da sviluppare dell'ambito del programma comunitario Interreg III Italia-Slovenia 2000 - 2006. Al Jaques Maritain spetterà l'attività di ricerca, l'organizzazione di workshop e convegni, la redazione dei rapporti relativi al progetto, la produzione dei materiali informativi e le funzioni di coordinamento delle attività connesse alla progettazione, che la Regione sosterrà con 195.750 euro. Partner del progetto sarà il Comune di Capodistria, che ne affiderà la parte operativa al Science and Reserarch Centre of Koper - Università della Primorska per la Slovenia.

Fonte: Inform