Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Il 15 novembre scorso si è svolta in Albania una missione organizzata dalla Camera di Commercio di Brindisi alla quale ha partecipato Confcooperative.

Il prefetto di Girocastro Anesti Decka ha ricevuto gli ospiti italiani insieme al presidente della locale Camera di Commercio, Ilir Gushi, al direttore della Camera del Lavoro, Bashim Tola, nonché componenti l’assemblea camerale, istituzioni del mondo agricolo ed imprenditoriale locale.

 

 



I lavori sono stati aperti dal professor Marco Pagano che ha illustrato, in qualità di componente della giunta camerale di Brindisi, gli obiettivi della missione e il percorso avviato dalle Camere di Commercio di Brindisi e Girocastro per lo sviluppo di collaborazioni tra gli Enti e tra le Imprese rappresentate.

Pagano, parlando anche in veste di presidente di Confcooperative Brindisi e vicepresidente di Confcooperative regionale ha ribadito l’importanza dell’impegno e del coinvolgimento delle Associazioni imprenditoriali dei due Stati. Confcooperative Puglia è attiva sul versante dell’internazionalizzazione e ha in corso numerose azioni con particolare attenzione verso l’area balcanica. I rappresentanti albanesi hanno illustrato le caratteristiche della Regione, sia dal punto di vista geografico che in termini di tessuto imprenditoriale esistente.

Il responsabile della direzione per l’Agroalimentare ha invitato Confcooperative a visitare, in un prossimo incontro, le aziende agricole locali e ricercare possibili forme di partenariato con cooperative pugliesi; mentre il Direttore della Camera del Lavoro ritiene importante ricevere know-how nel settore socio-assistenziale, sia attraverso apporti specialistici che mediante stage in Puglia.

Successivamente è intervenuto Cosimo Convertino, presidente di Promobrindisi, azienda speciale della CCIAA che opera nel settore dell’assistenza ai processi di internazionalizzazione delle PMI della provincia. Di seguito ha preso la parola Giovanni Tricarico, direttore di Confcooperative Puglia che ha individuato possibili ambiti di lavoro. Confcooperative può essere partner delle amministrazioni locali per avviare politiche di sviluppo socio-economico. Il modello di cooperativa europea può essere progressivamente adottato anche in Albania anche se è necessaria una comunicazione efficace che possa evidenziare le caratteristiche distintive rispetto ad altre tipologie di imprese e, soprattutto ad esperienze di collettivismo statalistico appartenenti a un passato purtroppo non remoto. E’ possibile anche rispondere alle esigenze di formazione e assistenza tecnica dal momento che Confcooperative è particolarmente attiva nei comparti individuati, infine è possibile verificare l’attivazione di partnership con cooperative pugliesi. Il professor Pagano, proprio al fine di rendere la collaborazione stabile, ha proposto la stipula di protocolli d’intesa tra gli enti interessati, rappresentando l’interesse sia della CCIAA che di Confcooperative alla formalizzazione di detti accordi. Ha terminato i lavori il prefetto di Girocastro che ha apprezzato molto l’iniziativa e la serietà dei componenti la missione e si è dimostrato disponibile alla stipula di accordi di collaborazione stabile. La giornata si è conclusa con la visita della Città e di alcune imprese locali.

Fonte: Confcooperative