Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

"Durazzo entro due anni avrà una delle scuole più importanti dell’archeologia subacquea nel Mediterraneo". Questa iniziativa trasformerà Durazzo in un capoluogo dell’archeologia subacquea. "E’ veramente un’iniziativa ambiziosa, e tutta l’Europa è veramente interessata per l’esplorazione dell’ambiente subacqueo albanese, assieme a quello libico che rappresentano in realtà le due grandi incognite del Mediterraneo", si esprime il capo del Dipartimento di Archeologia Subacquea albanese Adrian Anastasi, che è anche il co-direttore della scuola biennale che laureerà gli studenti intellettuali con il grado "Master". Si attendono dati interessanti che faranno luce sull’antico commercio nel bacino del Mediterraneo. "Abbiamo dati certi su decine di battaglie famose combattute lungo le coste di Durazzo, Valona, o Shengjin. Oltre a ciò esistono dati storici su decine di altre navi mercantili dell’età di Cesare, che sono affondate a causa di temporali o sono cadute nelle trappole degli scogli sott’acqua", dichiara un mito dell’archeologia subacquea italiana, Giuliano Volpe, che conta centinaia di ore di immersione nel mar Ligure, Tirreno, Egeo, Marmara, Adriatico e Ionio, sempre alla ricerca di navi antiche affondate che aspetta impaziente di effettuare la prima immersione scientifica nella parte albanese delle coste dei Balcani. La sede della scuola post-universitaria sarà il Museo Archeologico di Durazzo e il numero degli iscritti sarà limitato. "La scuola sarà aperta anche agli studenti della CE, o anche di altri continenti. Il master sarà convertibile con qualunque altra laurea ottenuta nei paesi della CE e che soprattutto sarà classificato come Economico", precisa l’archeologo di Foggia.

Fonte albanese: Korrieri Online

Elab. Francesca Quarta

Trad. Iris Frasheri