Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Il Master, inserito tra le attività dell'Universita' dell'InCE (CEI University Network), è realizzato in sinergia dalle Facoltà di Scienze della Formazione delle Università di Trieste e Padova, con la collaborazione del Portogruaro Campus e dell'Istituto Internazionale Jacques Maritain (Sezione del Friuli Venezia Giulia, Trieste). Il corso, realizzato sotto l'egida dell'UNESCO, vanta anche la cooperazione scientifica della Fondazione Nordest, dell'Osservatorio Balcani e di importanti istituzioni accademiche dell'est Europa.

Il Master universitario di primo livello mira ad offrire – unico in Italia - un percorso articolato di formazione nel campo della cooperazione economica, scientifico-tecnologica, educativa, culturale e umanitaria nel centro e nel sud-est Europa, in una prospettiva di incontro tra le realtà che oggi caratterizzano l'Europa nel suo complesso. Il percorso formativo è rivolto a giovani laureati, interessati a sviluppare competenze specifiche, sia di ricerca che di professionalità imprenditoriali, nella progettazione e gestione di servizi nell'Europa centro-orientale e balcanica. Nelle passate edizioni il Master ha già visti diplomati circa 100 studenti, provenienti da tutta Italia e dai paesi dell'Europa centrale e sud-orientale con una percentuale di occupati del 70% al termine del corso.

“È un Master che tra gli stessi studenti crea subito un ambiente di scambio culturale e di conoscenza delle rispettive realtà di provenienza” sottolinea il Prof. Gian Matteo Apuzzo, coordinatore del Master “Tale impostazione è rafforzata da una rete ormai consolidata di enti e istituzioni nazionali e internazionali con le quali i partecipanti vengono a contatto. Si tratta di un corso multidisciplinare, con un giusto mix tra docenti universitari e grandi esperti e professionisti, con importanti esperienze di stage sul campo, in cui la teoria non rimane un sapere sterile ma un campo fertile dove applicare subito le proprie capacità e competenze. Ponendo l'attenzione verso un'area geografica importante e strategica, spinge gli studenti a essere attivi e partecipi fin dalle lezioni in aula e a mettersi subito alla prova nel mondo del lavoro. È un master che è esso stesso cooperazione, tra Università, tra enti, tra persone, tra saperi e competenze diversi, il luogo ideale per un percorso formativo professionalizzante, internazionale, aperto e adeguato alle sfide della contemporaneità.”

Fonte: Vita