Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

A tre anni dall'avvio di BiblioDoc-Inn, il più importante progetto regionale nell'ambito del programma Iterreg III Italia-Albania, la biblioteca del Consiglio del Mediterraneo, Teca del mediterraneo, traccia un primo bilancio. Il progetto ha lo scopo di trasferire in Albania metodologie per la catalogazione del patrimonio biblio-documentale. a tale scopo sono state costituite a cura di "Europe Direct Puglia" tre antenne informative sull'Unione Europea denominate "Infopoint Europa" e dotate di attrezzature informatiche e di collegamento satellitare, nella biblioteca nazionale d'Albania e in quelle delle città di Elbasan e Shkodra. nell'ambito del progetto si sta, inoltre, curando la redazione e l'editing di periodici con testi, documenti e schede tradotti anche in albanese, dei veri e propri bollettini bilingue sulle cui tematiche gli operatori organizzeranno "circoli di discussione". Per animare i circoli con approcci interculturali sarà pubblicata in edizione bilingue una raccolta di racconti dello scrittore albanese Skender Drini. "I racconti del Nord" saranno tradotti in italiano dalla studiosa Naska Pavlina. Per la redazione dei bollettini e l'animazione dei circoli di discussione sono stati assunti 11 giovani albanesi. Ipsaic, Fondazione di Gramsci di Puglia e Aiccre sono al lavoro per riordinare e classificare preziose carte d'archivio sui rapporti tra Albania e Italia nei primi del Novecento e in particolare negli anni della Grande Guerra. Un ulteriore contributo alla storiografia albanese sarà la pubblicazione del volume "Gli ebrei in Albania - Guida alle fonti" a cura del prof. Leuzzi. I risultati raggiunti da BiblioDoc-Inn saranno illustrati in un seminario finale programmato per il 2007 a Bari, con una pubblicazione bilingue degli atti, in cui bibliotecari albanesi e italiani si confronteranno e discuteranno metodologie e tecniche per gestire in modo efficiente ed efficace biblioteche e centri di documentazione.

Fonte: Foggia Sera (pag. 3)