Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Dal 20 al 25 gennaio
prossimi a Nairobi, in Kenya, si riunirà il VII Forum Sociale Mondiale, con la partecipazione di associazioni, enti locali e movimenti di tutto il mondo.
Noto anche come Forum di Porto Alegre (la città brasiliana dove ha avuto ha avuto origine nel 2001), il Forum Sociale Mondiale è un grande incontro della società civile di tutto il mondo impegnata a fronteggiare i grandi problemi del nostro tempo promuovendo la globalizzazione della giustizia, dei diritti umani, della solidarietà e della democrazia.
Mentre a Davos, in Svizzera, si riuniranno duemila esponenti dei paesi più ricchi del mondo, a Nairobi decine di migliaia di persone provenienti da ogni parte del mondo si incontreranno per la prima volta in Africa per rafforzare il proprio impegno contro la miseria e la guerra, l’ingiustizia e il caos internazionale e immaginare un futuro diverso per l’umanità.
Una grande delegazione di associazioni ed Enti Locali italiani parteciperà al Forum Sociale di Nairobi. Il Comune di Bari sarà rappresentato dall’Assessore alla Accoglienza e alla Pace, Pasquale Martino.
Per illustrare le finalità e l’impegno della delegazione italiana al Forum di Nairobi il 17 gennaio, a Roma, alle 11.00, presso la Federazione Nazionale della Stampa Italiana (Corso Vittorio Emanuele II, 349), si svolgerà una conferenza stampa promossa dalla Tavola della pace, dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, e da Articolo 21, Libera, Uisp.
Alla conferenza stampa interverranno, tra gli altri, Flavio Lotti, Coordinatore Nazionale della Tavola della pace, Francesco Cavalli, Vicepresidente Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani, Giuseppe Giulietti, Portavoce Associazione Articolo 21, Tonio Dell’Olio, Libera International, Filippo Fossati, Presidente Nazionale Uisp.
La partecipazione al forum di Nairobi sarà l’occasione per approfondire il ruolo e la vocazione di Bari come città euromediterranea della Pace: in particolare per sviluppare il dialogo solidale con le comunità degli immigrati e coordinare le iniziative di cooperazione decentrata.
A questo proposito, il prossimo 31 gennaio il Centro Interculturale della Città di Bari promuove (alle ore 16, presso la Vallisa) un incontro dibattito sul tema: “Partire da Nairobi: Bari e la cooperazione decentrata”, al quale parteciperanno gli assessori all’Accoglienza e alla Pace Pasquale Martino e alle Culture Nicola Laforgia.

Fonte: Bari in evoluzione