Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}

Il ministro albanese per l'integrazione europea, Majlinda Bregu, ha incontrato all'ateneo cittadino il rettore Augusto Marinelli. La visita e' legata al "Progetto Albania", un intervento di cooperazione internazionale nato nel 1995 dall'accordo tra l'Universita' di Firenze e quella di Scutari e approdato oggi a importanti risultati per l'intero paese. Il progetto e' stato sostenuto, nelle sue diverse fasi, dal ministero degli Esteri, da quello dell'Istruzione, Universita' e Ricerca, dalla Regione Toscana, dal Formez, da Municipalita', Prefettura e Regione di Scutari e ha prodotto un modello del tutto originale di collaborazione interistituzionale a beneficio dello sviluppo locale. Il "Progetto Albania" ha, nel tempo, abbracciato diversi ambiti disciplinari ed operativi, dalla formazione universitaria a quella professionale, promuovendo temi ed esperienze di recupero del patrimonio storico artistico e culturale; ha operato nell'ambito degli enti locali e della sanita', coinvolgendo docenti delle diverse facolta' dell'ateneo fiorentino e di altri atenei nazionali ed internazionali.

Fonte: Agi