Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

''L'Italia sollecita l'Unione europea a riprendere e ad accelerare i suoi interventi per la realizzazione del cosiddetto ''Corridoio VIII'' che legherà i paesi del Mar Nero e dei Balcani con grandi infrastrutture anche energetiche''.

Lo ha affermato il sottosegretario agli esteri italiano, Famiano Crucianelli, intervenendo al vertice dei 12 paesi dell'Organizzazione per la cooperazione economica nel Mar Nero che si svolto  a Istanbul.

''L'Italia ha un grande interesse alla stabilità ed allo sviluppo dell'area del Mar Nero ed in quella circostante per la sua grande importanza strategica ed energetica'' - ha poi dichiarato Crucianelli all'Ansa.

Crucianelli ha avuto oggi ad Istanbul un incontro con gli imprenditori italiani in Turchia in cui è stato confermata la notevole crescita degli scambi commerciali e degli investimenti italiani.

fonte: ansabalcani.