Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Con l'obiettivo di costituire un Centro di alta formazione e di produzione nel settore del canto lirico, favorendo le opportunità di lavoro per i giovani artisti tramite la circolazione di spettacoli lirici in Italia e in Grecia, la Provincia di Brindisi, lead partner del progetto "La bottega delle voci-L'opera dei Giovani" nell'ambito dell'Interreg IIIA Grecia-Italia, indice due bandi di concorso:

uno a valenza nazionale e uno regionale.

Quello nazionale è rivolto a giovani cantanti lirici: soprani, mezzosoprani, contralti, tenori, baritoni e bassi, residenti in Italia e di età inferiore ai 35 anni, in possesso del diploma conseguito presso i conservatori di musica o istituti musicali pareggiati.

Il bando di audizione regionale per giovani orchestrali è, invece, aperto a tutti i giovani in possesso di diploma presso il conservatorio o istituti parificati, di età inferiore ai 27 anni e residenti in Puglia.


La domande di iscrizione devono pervenire, entro il 3 settembre 2007, presso l'Ufficio Protocollo della Provincia di Brindisi, piazza Santa Teresa 2, Brindisi.


L'iniziativa è stata presentata dagli assessori provinciali alle Politiche comunitarie e alla Cultura, rispettivamente Lorenzo Cirasino e Giorgio Cofano, dal direttore artistico del Progetto "L'opera dei giovani" Bepi Acquaviva,, dalla Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari rappresentata da Vito Longo, coordinatore musicale e didattico del progetto Gregorio Goffredo e dal segretario generale della Prefettura di Corfù Kostas Karvounis,.


"Vogliamo rilanciare il settore della lirica e orchestrale – ha dichiarato l'assessore Lorenzo Cirasino – dando la possibilità a tanti giovani non solo di migliorare le proprie prestazioni professionali ma anche di partecipare a laboratori per la produzione di opere nuove. Il tutto attraverso l'incontro con grandi maestri internazionali che incrementeranno la qualità del percorso formativo. Obiettivo finale del progetto è quello di creare una rete italo-greca di spazi teatrali per il rilancio e la promozione di spettacoli con la partecipazione di artisti italiani e greci, allo scopo di avvicinare i giovani alla lirica e alla pratica del canto".

Sono partner del progetto: l'Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia che promuoverà la costituzione dell'Agenzia Italo-greca per lo sviluppo culturale; la Fondazione lirico-sinfonica "Petruzzelli", impegnata nella produzione lirica ma anche nella promozione di giovani talenti; il Teatro Pubblico Pugliese, il consorzio a cui aderiscono 50 Comuni pugliesi che curerà la componente tecnico-artistica del progetto, la Prefettura di Corfù e l'Agenzia di Sviluppo della Prefettura di Zante che coordineranno le attività per quanto riguarda il territorio greco.

I bandi integrali possono essere visionati e scaricati dai seguenti siti:

www.provincia.brindisi.it

 www.fondazioneliricabari.it

www.teatropubblicopugliese.it

fonte: provincia di Brindisi.