Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage} Cooperazione e internazionalizzazione: queste le linee guida del programma di eventi inserito nel quadro delle iniziative della Regione Puglia nella Fiera del Levante 2007 (Bari, 08/09 - 16/09) e promosso dal lavoro congiunto dell'Assessorato allo Sviluppo Economico e dell'Assessorato al Mediterraneo.



 

“Una Fiera di svolta, che si apre con una sinergia rafforzata, tra iniziative di cooperazione territoriale e di internazionalizzazione, messa in campo dagli Assessorati regionali al Mediterraneo e allo Sviluppo Economico”: è così che Silvia Godelli, Assessore regionale al Mediterraneo, definisce questa edizione della Campionaria barese. Ad ispirare la strategia di integrazione tra gli assessorati, un unico obiettivo, come spiega Alessandro Frisullo, Assessore regionale allo Sviluppo Economico: “Moltiplicare le occasioni di incontro tra sistemi operativi pugliesi e partner ritenuti interessanti per settore specifico o per paese.

E la Fiera rappresenta di sicuro qui a Bari la più grande opportunità di moltiplicazione delle occasioni di scambio”. Grande focus viene fatto sui Balcani, come si coglie subito dal programma di eventi, che culmina in due momenti di confronto importante: uno a livello politico-istituzionale con il Ministro Massimo D'Alema, sul tema “Corridoio VIII: i Balcani Sud-occidentali in Europa”, tornato all'ordine del giorno nell'agenda europea; l'altro a livello operativo con il Ministro Emma Bonino, attraverso il “2° Forum Italiano per l'Imprenditoria femminile – Aree dell'Europa sud orientale e balcanica, Caspio e Caucaso”. Patrocinato dalla Presidenza della Repubblica e dalla Presidenza del Consiglio, il Forum è stato fortemente voluto dalla Regione Puglia per le concrete opportunità che offre di avviare contatti diretti tra imprenditrici pugliesi e d'oltre Adriatico, finalizzati alla creazione di un vero e proprio network

Grande rilievo viene dato poi agli incontri-paese, seminari dedicati alla presentazione di scenari, opportunità e risorse di potenziali partner e volti a lanciare agli imprenditori pugliesi un messaggio chiaro sulle possibilità di creare dei ponti al di là del mare. In particolare si parlerà del Montenegro, per la prima volta in Fiera nella sua nuova  veste di stato indipendente, con una delegazione guidata dal primo ministro Zeljko Sturanovic, che in questa occasione farà la sua prima visita ufficiale in Italia e incontrerà proprio a Bari il Presidente del Consiglio Romano Prodi.

Sarà poi la volta della Macedonia, cerniera fra i Balcani, l'Oriente e l'Europa meridionale, che è anche l'ospite d'onore di questa edizione della Campionaria barese con un intero padiglione, il 126, ad essa dedicato.  Già oggetto di diverse missioni politico-istituzionali da parte del Presidente della Regione Nichi Vendola, la Macedonia prima d’ora non aveva avuto mai rapporti con la Puglia, così come la Bulgaria. A quest'ultima e alla Romania saranno dedicati due eventi, in riferimento anche al loro recente ingresso in Europa e alle opportunità di collaborazione  e di investimento che si prospettano ora  per gli operatori pugliesi, in vista anche dell'utilizzo dei fondi comunitari.

Novità assoluta di questa 71a edizione della Fiera sarà poi la presenza dell'Australia, con una delegazione importante, composta dal premier Mike Rann, il vice premier Mike Foley e l'ambasciatrice australiana in Italia Amanda Vanstone. Il seminario, promosso dalla Regione nello spirito della cooperazione e dello scambio in campo economico e culturale, rappresenta il secondo passo dopo il protocollo d'intesa siglato nei mesi scorsi tra la Puglia e lo Stato del Sud Australia, da cui dovrebbero nascere progetti di collaborazione tra imprese, università e centri di ricerca

Tra le altre iniziative in calendario: il workshop sulla proprietà intellettuale nell’arredamento, in collaborazione con il Commissariato per la lotta alla contraffazione; il tavolo di lavoro italo-serbo sul progetto Intec-Reg; la presentazione dell’Osservatorio Imprese Artigiancassa; il Forum delle Agenzie di Sviluppo del Sud Est d’Europa; la tavola rotonda Regione Puglia/Business International.

Calendario eventi